Lorenzo Pascucci
a- a+

Pubblicità su Mailing List e NewsLetter

La pubblicità su Mailing List e Newsletter è molto diffusa, ormai quanto i banners ?
Quale migliore pubblicità se non quella che arriva direttamente a casa nostra ?

Ora metterci a parlare della psicologia del cliente non è né il lungo né il caso, ma e stato assicurato che un messaggio pubblicitario su una mailing list ha un grande effetto. Ecco il perché:

  • Spesso la pubblicità è inerente al tema della mailing list. In questo caso la percentuale di persone che visiterà il nostro sito sarà molto alta. In ogni caso il successo è assicurato.

  • Sulle mailing list è possibile inserire anche molte righe per descrivere cosa offre il sito (massimo 6-7)

  • Le persone che ricevono le newsletter sono quasi obbligate a vedere la vostra pubblicità. In questo modo avrete più possibilità di successo.

  • I numeri delle Mailing List spesso vengono archiviati dagli iscritti in modo da esser visualizzati anche in un secondo momento, quindi il vostro messaggio pubblicitario può avere anche un buon riscontro un mese dopo la campagna. Infine, nel caso si perde il vostro url, basterà riandare a leggerlo sull'e-mail.

In che modo scegliere come e dove fare la propria pubblicità ?
Dobbiamo prima di tutto scegliere quanto vogliamo investire.

Pubblicità su mailing list e newsletter a pagamento
La pubblicità a pagamento è senza dubbio (e anche logicamente) la più redditizia. Abbiamo una grande scelta dove inserire la propria pubblicità. Ormai sul web esistono mailing list e newsletter di tutti i tipi.
Prima di tutto dobbiamo scegliere se effettuare una pubblicità mirata (inserire un messaggio pubblicitario su un sito con un tema simile a quello della newsletter) o generale (inserire pubblicità su mailing list di vari argomenti).
Il secondo problema è a quanti vogliamo inviare il messaggio promozionale.
La scelta a volte è vincolata dal numero d'iscritti della newsletter, ma spesso accade che si può inviarlo anche ad un numero minore.
Quali sono i prezzi ?
Di solito i prezzi variano dal numero e raramente anche dal targhet, comunque oscillano tra le £ 70 e £ 200 a iscritto. In ogni caso è quasi sempre obbligatorio inviare ad un numero minimo di circa 2-3000 iscritti.
A chi rivolgersi ?
Senza dubbio il primo che viene in mente è Domeus e sicuramente la scelta non è male. Il sito in questione infatti offre un gran numero di newsletter su cui pubblicizzare. La scelta è vasta ed è possibile anche sceglierne solo alcune su cui inserire la propria pubblicità.

Il miglior modo è andare sul sito ufficiale e contattare il gestore del sito, in tal modo si possono anche "abbattere" i costi dell'agenzia pubblicitaria. Anche WebMaster Point offre la possibilità d'inserirà della pubblicità sulle sue newsletter. I prezzi, rispetto a quelli della concorrenza sono molto ridotti, ma i risultati sono garantiti. Per maggiori info vedi la nostra sezione pubblicità .

Pubblicità su mailing list a costi zero
Questo metodo non è proprio pubblicità, ma è lo stesso efficacie, molto efficace nel breve tempo.
Infatti consiste semplicemente di segnalare il proprio sito alle mailing list che segnalano giornalmente (o con una certa periodicità) dei siti web.
Puoi provare su Freeonline, su Punto-Informatico o su MigliorSito, comunque di  newsletter simili a queste ce ne sono molte sul web.

La segnalazione è gratuita e non viene richiesto nessun obbligo, tranne la registrazione (che può essere opportunamente cancellata). Questo metodo è capace di portare mediamente circa 300/600 persone al giorno sul sito per circa quattro giorni (naturalmente dipende quanto può interessare il vostro sito web)



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Condividi le tue opinioni su questo articolo!