Christian Castelli
a- a+

Ottenere un alto CTR con gli annunci AdSense: 20 consigli (II Parte)

Ottenere un alto CTR con AdSense: 15 consigli (II Parte)

Molte persone pensano che per guadagnare con Adsense sia sufficiente copiare e incollare il codice Google Adsense nelle pagine del loro sito. In realtà, senza apportare alcuna ottimizzazione ai banner e/o al sito, questo è impossibile. In quest'articolo condivideremo altri trucchi per incrementare il proprio CTR con Adsense.

  1. Assicuratevi che gli Adsense che appaiono sul vostro sito siano strettamente correlati ai contenuti. Se i vostri banner non sono rilevanti, ci sono poche possibilità che le persone ci clicchino sopra. Una volta fatto ciò, ecco alcuni consigli:

    • Create contenuti ricchi di keyword. Come suggerimento, un argomento per pagina.

    • Controllate i vostri contenuti e marcate alcune keywork in grassetto o in corsivo. Ma non abusatene, altrimenti Google penserà che stiate spammando.

    • Usate lekeywork nei titoli delle pagine. Ad esempio: <TITLE>Come cucinare del pane delizioso</TITLE>

    • Usate gli header tag <H1>,<H2>,ecc per titolare i contenuti della pagina e inseriteci le vostre keyword. E' importante mettere questi tag all'inizio dei contenuti.

    • Se questi suggerimenti non funzionano, probabilmente nno ci sono banner che combaciano con le vostre keyword. Per controllare gli Adsense collegati alle vostre keyword si può usare il tool Google Adsense Sandbox di Digital Point. Vi aiuterà a capire se avete bisogno di cambiare keyword.

  2. Usate banner ampi (336x280, 300x250 o 250x250). Questo perchè sono risultati essere più performanti.
     
  3. Integrate i vostri Adsense con il tema del vostro sito. Ad esempio, se il colore dello sfondo è bianco, colorate di bianco anche i bordi degli Adsense, al contrario se lo sfondo è scuro (nero), usate colori vivaci come il giallo per i collegamenti. Questo abbasserà il filtraggio naturale contro la pubblicità sviluppato dai visitatori.
     
  4. Mettete gli Adsense in queste posizioni:
    • In cima alla pagina
      Questa parte è visibile ai visitatori senza che debbano scrollare la pagina.
    • Nel mezzo di un articolo
      Questo consiglio funziona bene se avete articolo lunghi (più di 500 parole). Le persone tendono a fermarsi un momento durante la lettura e cercano qualcosa di differente. Suggeriamo di usare banner rettangolari (125x125, 180x150, 300x250, 336x280, 250x250) e di allinearli a sinistra. Solitamente, un codice come quello qui sotto potrebbe andar bene:
                      <div style='float: left; margin-top: 0px; margin-right: 5px;'>
           <!—- Mettete il codice Adsense qui -->
      </div>
      
    • Alla fine di un articolo
      Molte persone riportano che mettere gli Adsense alla fine dei loro articoli tende a funzionare molto bene: ad esempio, avete scritto un articolo su come cucinare il pane, e alla fine, ci sono alcuni banner sulle ricette per il pane.
       
  5. A riguardo del quarto puntoo, si sconsiglia di mettere 3 unità Adsense in una singola pagina. Questo perchè sembra che il numero di Adsense presenti non influisca il CTR. Meglio usare uno o due Adsense e un posto per i collegamenti sponsorizzati.
     
  6. Usate sempre i collegamenti sponsorizzati! Provate a mettere quest'unità vicino al menu di navigazione. La gente non la distinguerà dello stesso menu e tenderanno a cliccarci sopra.
     
  7. Mettete un'immagine vicino ai vostri banner perchè catturerà maggiormente l'attenzione dell'utente.
     
  8. Usate i canali per il tracciamento della performance dei vostri Adsense.
     
  9. Includete una Google Search Box nel vostro sito.
     
  10. Non cliccate sui vostri Adsense e non chiedete agli altri di farlo, poichè Google nella maggior parte dei casi sarà in grado di scoprire i click illegali e vi chiuderà l'account Adsense. Addirittura consigliamo di scrivere a Google se il vostro CTR è fuori dalla norma (sopra il 20%): qualche vostro concorrente potrebbe cercare di rovinarvi.
     
  11. aumentate il vostro traffico. Ci sono molti modi per aumentare il proprio traffico: è necessario porre in atto alcune ottimizzazioni (SEO), sottoporre il proprio sito a svariati motori di ricerca, directory pubbliche, social network e via discorrendo.
     
  12. Molte persone suggeriscono di mirare alle keyword che vengono ben pagate, ma la concorrenza è piuttosto alta, quindi è preferibile usare le keywork popolari usate dalle persone nelle ricerche in Google.
     
  13. Siate specifici. Se avete molti iteressi, non metteteli in un singolo sito, è meglio creare diversi siti per ogni argomento che trattate. Questo renderà i siti maggiormente specifici e targetizzati.
     
  14. Imparate dagli esperti. Troverete molti validi consigli se parteciperete al forum di Google Adsense come presso http://forums.digitalpoint.com.
     
  15. Siate pazienti. Se siete nuovi publisher Adsense, non diventerete ricchi in una notte. Ogni cosa richiede il suo tempo, ameno che non disponiate già di un forte traffico.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Graziano
Hai qualche domanda da fare?