Christian Castelli
a- a+

Il migliore formato e la migliore posizione degli annunci AdSense

Il miglior formato e la migliore posizione

Il programma pubblicitario Google Adsense è un modo fantastico per chiunque di ottenere delle significative da Internet, a prescindere dalla propria competenza a livello di marketing digirale e tecnica.

Ad esempio, ecco alcuni benefici derivanti dall'uso di Adsense:

  • non dovete vendere nulla a nessuno e non dovete avere a che fare con le lamentele dei clienti, non dovete preoccuparvi circa i pagamenti o di rimetterci in qualche modo;
  • non dovrete investire ore e ore del vostro tempo nel tentativo di contattare potenziali partner;
  • non dovrete compreare alcunché da qualcuno;
  • non dovrete spendere tempo nel tentativo di trovare nicchie di mercato proficue.

Ma come funziona Adsense?

Semplice, vi affiancate a Google usando il vostro sito o blog e venite subito accettati. Potete trovare maggiori dettagli in proposito presso il sito di Google.

Google posiziona i banner sulle vostre pagine web. Queste pubblicità sono fortemente correlate ai contenuti della pagina in cui sono inseriti. Ad esempio, se avete una pagina che riguarda la programmazione, Google posizionerà solo quelle pubblicità attinenti al mondo della programmazione (editor, IDE, ecc).

questa politica funziona molto bene al vostro servizio. Mantiene intatta la qualità e l'aspetto estetico del vostro sito. I visitatori che cercano particolari informazioni riconducibili a certe parole chiave arriveranno al vostro sito e cliccheranno sugli Adsense. Guadagnerete ogni qualvolta che il visitatore cliccherà sugli Adsense, a prescindere che il visitatore compri o meno il prodotto pubblicizzato. Potete anche guadagnare dal CPM.

Quest'introduzione ad Adsense suona piuttosto semplice, ma perché allora molte persone sono sconfortate riguardo alle proprie entrate dal programma Adsense? Il problema è fondamentalmente riconducibile al cattivo posizionamento delle pubblicità.

Secondo lo stesso Google, dovreste porvi le seguenti semplici domande prima di inserire il codice Adsense nelle vostre pagine:

  1. Qual è l'obiettivo dei vostri visitatori?
  2. Cosa fanno visualizzando una particolare pagina?
  3. La loro attenzione dove sarà maggiormente centrata?
  4. Come potete mescolare la pubblicità Adsense nelle pagine senza far sembrare che stiate vendendo qualcosa?
  5. Come potete rendere le vostre pagine pulite e professionali per attirare l'attenzione dei visitatori?

Riassumendo, anche chi si occupa professionalmente di marketing in Internet concorda nelle seguenti strategie da adottare nell'uso di Google Adsense:

  1. Concentratevi solo su un formato Adsense - il rettangolo più grande (336 x 280). Questo formato attira un maggiore click-through-rate (ctr). Potreste chiedervi il perché e la risposta è semplicemente questa: questa tipologia di banner assomiglia ai normali collegamenti ipertestuali a cui i visitatori sono abituati. Ci cliccheranno sopra automaticamente;
  2. Scegliete dei colori che ben si uniformino al resto del sito. Se il vostro sito ha uno sfondo bianco, allora scegliete il bianco per l osfondo dei vostri Adsense;
  3. Posizionare gli Adsense in cima alla pagina, dove i visitatori possano vederli rapidamente e facilmente;
  4. Includete 3 0 4 immagini uniche che focalizzino l'attenzione dei visitatori sull'area contenente gli Adsense. La miglior posizione è al di sotto delle immagini;
  5. Ricordatevi di ottimizzare le vostre pagine web con parole chiave appropriate. Osservate le seguenti regole di base il più possibile, nell osviluppo delle pagine web:
    • Scegliete 2 0 3 parole chiave per pagina.
    • Scegliete come parole chiave primarie quelle con una maggior offerta;
    • Usate le parole chiave scelte nei titoli delle vostre pagine, e ripetete il titolo nel corpo dell'articolo, specialmente all'interno del primo paragrafo;
    • Grassettate le parole chiave circa 4 volte nel corpo dell'articolo;
    • Se avete un blog, lasciate degli spazi in fondo al post e terminatelo con le parole chiave;
    • Infine, inserendo una search box di Google nel vostro sito potrebbe incrementare drasticamente le vostre entrate Adsense.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Condividi le tue opinioni su questo articolo!