Che cosa è una sitemaps?

Cos'è una sitemap?

Con sitemap intendiamo prevalentemente un singolo file in formato XML (Extensible Markup Language) e precisiamo che è stato Google, nel 2005, ad inventare e pubblicare il Sitemap Protocol, il quale permette ai webmasters di far conoscere ai motori di ricerca quali pagine del proprio sito indicizzare, evitando che i loro bot se ne dimentichino qualcuna. Accanto a questo, un' altra funzione è quella di fornire altri parametri ai motori di ricerca, relativi sia a come indicizzare ciascuna pagina segnalata sia alle pagine stesse (frequenza di aggiornamento, ad esempio).

Attenzione però, perchè le sitemaps sono solo uno strumento che semplifica la vita ai motori di ricerca, ma ciò non significa che senza una sitemaps il sito non viene indicizzato; così come non significa che una sitemaps migliori sempre il posizionamento del sito stesso; ad esempio, un portale strutturato in maniera pulita e semplice non avrà bisogno di una sitemaps, perchè i bot dei motori di ricerca non avranno difficoltà ed analizzarne le pagine senza perderne alcuna.

Avere una sitemap è comunque un vantaggio; infatti la frequenza con al quale i bot dei motori di ricerca visitano il nostro sito non è costante, e talvolta possono passare settimane tra una visita e l' altra; è quindi importante sfruttare al massimo l' occasione nella quale tali bot si presentano sul sito, fornendo loro maggiori informazioni possibili sulle nostre pagine, ossia fornendo loro una sitemap. E come facciamo a far capire a questi bot che il nostro sito è dotato di sitemap? Possiamo aspettare che los coprano da soli, ma possiamo pure segnalarglielo, tramite il file robots.txt. Per far ciò basterà aprire tale file ed aggiungervi la riga:

Sitemap: http://www.sitodiesempio.it/sitemap.xml

Sarebbe un peccato faticare per costruire una bella sitemap, e scoprire dopo mesi che i bot non la hanno mai individuata!

Tra qualche giorno torneremo per raccontarvi come creare una sitemap.

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Francesco
Hai dubbi su questo articolo?