Redazione
a- a+

Realizzare un Cd Audio partendo dagli MP3

Per poter realizzare un CD audio a partire da file MP3 è necessario riconvertirli in wave e quindi copiarli su CD. Esistono diversi programmi in grado di masterizzare direttamente da MP3 a CD utilizzando un decoder incorporato, due esempi sono Nero (www.ahead .com) e Feurio (www.feurio.de). Entrambi sono disponibili in lingua italiana e sono a pagamento. Feurio però non è soggetto a limitazioni nella versione demo e può essere tranquillamente utilizzato con l'unica seccatura costituita da un nag screen, ovvero una piccola finestra che compare ad ogni avvio per ricordare che il programma è in versione demo; basta però cliccare sul pulsante "continua il test" per poter continuare ad utilizzarlo.

In questa sede vedremo come utilizzare Feurio per creare dei CD audio, il programma è abbastanza ostico da usare, mi limiterò quindi a  indicare le operazioni base per giungere rapidamente al nostro scopo. 

Scaricate ed installate il programma, lanciate quindi il Feurio CD Manager. Per cominciare dovrete creare un nuovo progetto cliccando sul pulsante nuovo nella finestra in alto a destra. Nella nuova finestra specificate il titolo dell'album che volete creare, l'artista (se è una compilation spuntate l'omonima icona), selezionate la pausa di due secondi tra le tracce e la durata del cd vuoto che avete inserito (ad esempio 74). Ora non dovete fare altro che trascinare i file MP3 presenti sul disco rigido, dalla finestra di sinistra a quella in basso a destra. Attendete che i file vengano decompressi, se qualche brano contiene dei difetti Feurio vi avviserà e potete decidere se cancellare quel brano oppure no; tenete presente che questi difetti potrebbero dare luogo a dei fastidiosi click durante l'ascolto del CD appena creato (dipende da quanto è difettoso l'MP3), se però il file si sente bene con Winamp provatelo a copiare lo stesso. Qui mostro un esempio di una compilation di prova appena creata 

 

 

Il diagramma blu mostra la percentuale del disco che verrà riempita, così vi potrete rendere conto di quanto spazio è ancora disponibile per inserire altri brani. Potete modificare l'ordine delle tracce semplicemente trascinandole o cliccando sui bottoni su e giù, oppure potete ascoltare i brani inseriti con il pulsante "Play".

Adesso bisogna normalizzare le tracce in modo che vengano registrate allo stesso volume, per fare questo cliccate sul pulsante "editor traccia" in basso a destra. Comparirà una finestra di questo tipo

 

 

Questo è uno strumento molto potente, da qui infatti potete creare una dissolvenza in uscita o in ingresso, spezzare le tracce, variare il volume e molte altre cose. Quello che interessa a noi si trova nel menu "extra", da qui selezionate "regola volume (intero progetto)". Feurio presenta diverse opzioni per la normalizzazione dei brani, tutte elencate e descritte nella guida, noi invece ci limitiamo a selezionare il modo "applica ai valori massimi" e a lasciare il resto com'è. Ora cliccate su OK e chiudete l'editor tracce cliccando sull'OK in basso (il processo di livellamento è quasi immediato). Cliccate su "scrivi" nella finestra a destra, comparirà una nuova finestra dove dovrete impostare la velocità di scrittura, se fare la simulazione oppure no e il numero di copie. Selezionate "più dettagli" e spuntate la casella "chiudi CD". A questo punto non resta che cliccare sul pulsante "scrivi CD" e aspettare che la copia venga terminata. 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Luca
Ti è piaciuto l'articolo?