Paolo De Feo
a- a+

Filtri Photoshop CS5: effetto sfocatura, distorsione, pannello, artistico e disturbo

Vediamo le caratteristiche dei filtri fotografici di Photoshop CS5.

I filtri fotografici di Adobe Photoshop CS5 sono tra gli strumenti per l’elaborazione e il ritocco delle immagini più conosciuti. I filtri di Photoshop piacciono agli utenti (specie se alle prime armi) perché permettono di creare in breve tempo foto a cui possono essere applicati effetti molto variegati.

La versione CS5 del software contiene 15 opzioni primarie di modifica immagini, che a loro volta sono dotate di sottoelementi e sottoeffetti che aumentano in modo esponenziale il ventaglio di variazioni e miglioramenti grafici.

Filtri Adobe Photoshop CS5

 

Menu filtri “Artistico”

Il menu filtri “Artistico” consente al designer di applicare alle immagini vari effetti in stile pittorico ed artistico. Il sottoeffetto “Affresco” crea ad esempio un’immagine in stile grezzo con tratti disegnati rapidi e brevi.

Menu filtri “Sfocatura”

Il menu filtri “Sfocatura” ha il compito di sfocare ed attenuare porzioni di immagine. L’opzione “Sfocatura migliore” permette ad esempio di sfocare parti fotografiche con precisione. È possibile infatti determinare raggio, soglia e qualità della sfumatura.

Menu filtri “Tratti pennello”

Il menu filtri “Tratti pennello” agisce sulla foto a mo’ del menu filtri “Artistico”. Permette di applicare alle immagini effetti di pennellate a getto, aerografo e contorni con inchiostro.

Menu filtri “Distorsione”

I filtri “Distorsione” manipolano le immagini con alterazioni, deformazioni ed effetti 3D. Tali effetti grafici possono richiedere molte risorse RAM. Un classico effetto “Distorsione” è rappresentato da “Zig zag”, che rimodella la selezione desiderata in senso radiale.

Menu filtri “Disturbo”

Il menu filtri “Disturbo” aggiunge o rimuove distrurbi visivi, come pixel a vari livelli di colore distribuiti a caso. Può essere utile per creare effetti inconsueti o particolari.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Lorenzo
Hai qualche domanda da fare?