Paolo De Feo
a- a+

Disegno 3D, modifica texture e pitturazione con Photoshop CS5

Vediamo come pitturare i modelli 3D ed identificare le aree colorabili.

In questo tutorial parleremo di disegno 3D in Adobe Photoshop CS5 Extended: ci occuperemo della pitturazione dei modelli.

Pitturazione sui modelli 3D

In prima battuta orientiamo il modello nella posizione desiderata: tutto questo è possibile grazie agli strumenti visti negli articoli precedenti. Rechiamoci poi in Menu > 3D > Modalità di pittura 3D e scegliamo  con che tipo di mappa procederemo alla nostra colorazione. Se tentiamo di pitturare un tipo di mappa non contenuta nei materiali ci apparirà una schermata con un avvertimento che ne richiede la creazione.

Una volta svolte queste prime operazioni, procederemo alla pitturazione tramite lo strumento “Pennello”, anche se è possibile utilizzare il “Secchiello”, lo “Sfumino” oppure “Scherma”, “Brucia” e “Sfoca”.  Questa è, ovviamente, un tipo di colorazione base. È possibile procedere ad operazioni di selezione e pitturazione avanzate. Per fare questo bisognerà selezionare un’area, tramite il lazo o lo strumento “Selezione”, poi procedere tramite il menu 3D alla scelta delle superfici su cui lavorare. Il procedimento è semplice: Menu 3D e scelta di una delle 4 voci a partire da “Nascondi superficie più vicina”.

Il decadimento della pittura

Per angolo di decadimento si intende il controllo della quantità di pittura applicata ad una superficie curva rispetto ad una frontale.  L’impostazione di questo parametro è molto semplice: Menu 3D > Decadimento pittura > poi selezione delle angolature desiderate.

Identificazione delle aree colorabili

La sola osservazione visiva dello spazio di lavoro potrebbe non essere sufficiente a identificare tutta la poligonazione da colorare: è necessario intervenire quindi a livello software per non lasciare alcuno spazio incompiuto. Recarsi in Menu 3D > Seleziona aree 3D colorabili. Nel pannello 3D laterale, dal menu “Scene”, scegliere “Maschera di pittura” dal menu “predefinito”. Per applicare la pittura bisognerà passare ad una modalità operativa che supporti la stessa, come “Opaco”.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!