Redazione
a- a+

Guida Office 2010

Ad accomunare Word 2010, Excel 2010, PowerPoint 2010 e Access 2010 – quattro dei nuovi software di Office 2010 – ci sono, tra le altre caratteristiche, la semplicità e la possibilità di lavorare ovunque e su più dispositivi...

Ad accomunare Word 2010, Excel 2010, PowerPoint 2010 e Access 2010 – quattro dei nuovi software di Office 2010 – ci sono, tra le altre caratteristiche, la semplicità e la possibilità di lavorare ovunque e su più dispositivi. Promessa già mantenuta per quanto riguarda Office Mobile 2010, disponibile per il download sul Windows Phone Marketplace, gratis per gli utenti di cellulari e smartphone equipaggiati con Windows Mobile 6.5 e in possesso di una precedente versione della suite per la produttività in mobilità. La piena realizzazione delle intenzioni dell’azienda di Redmond si verificherà, per gli utenti italiani, non appena saranno rese disponibili le Office Web Applications in localizzazione italiana.

Formattazione contemporanea di testo e immagini, introduzione di nuovi formati per gli elenchi numerati, aggiunta di caselle di controllo a moduli o elenchi, ottimizzazione del testo con caratteristiche Open Type, rapidità di spostamento all’interno di documenti anche molto estesi: sono solo alcune delle principali novità e migliorie introdotte da Microsoft in Word 2010, in grado di supportare la creazione semplificata di documenti di qualità professionale e di offrire la possibilità di archiviare gli stessi in un server web e di utilizzare Word Web App e Word Mobile 2010 per aprire un file nel browser, visualizzarne il contenuto e apportarvi modifiche.

Come anticipato, l’accesso ai propri lavori on line è caratteristica comune dei software oggetto della nostra attenzione. Anche Excel 2010, infatti, può sfruttare Excel Web App e Excel Mobile 2010. Le peculiarità della nuova versione del programma per l’elaborazione di fogli di calcolo sono rappresentate dai nuovi Grafici sparkline, dalla nuova funzionalità Filtro, dalla Formattazione condizionale, dalla possibilità di poter sfruttare diverse opzioni di visualizzazione dei dati direttamente in un grafico pivot.

Anche PowerPoint 2010 ha le sue appendici web-based e dedicate al mondo mobile. Il nuovo software di Microsoft permette di incorporare e modificare clip video direttamente all’interno del programma: in questo modo, quando si condividono le presentazioni con altri utenti, non è più necessario gestire file aggiuntivi. È possibile, inoltre, trasmettere una presentazioni inviando un URL e consentire ai destinatari che non dispongono di PowerPoint 2010 di visualizzare i lavori sul web. Tra le altre caratteristiche, la nuova funzionalità Copia animazione e nuovi strumenti avanzati per la gestione delle immagini.

Infine, Access 2010, che permette di memorizzare i dati nel PC, di pubblicarli sul web e di sincronizzarli con Microsoft SharePoint Server 2010. Tra le diverse novità, si segnalano il nuovo generatore di espressioni con funzionalità IntelliSense e le maschere di spostamento. Queste ultime vanno a sostituire il tradizionale pannello dei comandi e promettono di consentire di semplificare e velocizzare la creazione dei sistemi di navigazione fra maschere e report del database.

Autore: Marcello Tansini



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Condividi le tue opinioni su questo articolo!