Marcello Tansini
a- a+

Riconoscere le offerte illusorie

Vediamo come scegliere l'offerta giusto senza farci illudere dai pacchetti tutto incluso

Scelto il nome del dominio, vagliate le varie offerte sul mercato compatibili con le nostre esigenze, mi vorrei soffermare su gli elenchi "della spesa" di servizi tutti inclusi che offrono i vari web provider per attirare i potenziali clienti.

Sembra che chi inserisce più opzioni, più servizi sia preferibile, ma è davvero così ? O c'è sotto qualcosa di poco onesto riguardo i numerosi servizi all inclusive nei pacchetti offerti?

Vediamo meglio in dettaglio, due "bufale" da cui stare molto attenti, che sono le più evidenti:

Spazio Web: 200 MB, 500 MB, 1 GB, ILLIMITATO...

Devo dire che mi viene da sorridere quando sembra che l'unico criterio per la scelta di un web provider sia lo spazio che offe in termini di megabyte per ospitare le nostre pagine web.
Sapete quanto in realtà occupano dei siti con presentazione in html e flash, e anche con un piccolo database??
Diciamo ,statisticamente, sotto i 5 megabyte. E quindi dei 200 mega, dello spazio illimitato che ce ne facciamo??
E' una chiara lenza lanciata dai web provider per stupire il potenziale cliente, che noi dobbiamo accuratamente evitare, calcolando quanto spazio ci serve veramente.

Infinite caselle di posta

Anche qui, mai bugia è stata facile da scoprire. Perché di bugia si tratta: il più delle volte, infatti, il web provider non offre caselle di posta reali ( le cosiddette POP3 ) ma semplici alias di posta.
In cosa consistono gli alias di posta?
Permettono di poter ricevere posta su una unica casella reale (per esempio marcello.tansini@webmasterpoint.org ) indirizzata a tutte le e-mail che vengono inviate ad un destinatario che ha un nome di casella del tipo nomechevuoi@webmasterpoint.org 
Quindi non sono infinite e-mail, ma una sola, che non va assolutamente bene quando occorre dividere la posta , per sempio in uffio, su più persone, che hanno bisgno tutte di una propria personale singola casella di posta.

Nei pacchetti che si offrono ,inoltre, solitamente vi sono due clausole scritte in piccolo, piccolo ma tanto importanti, in quanto possono far aumentare i reali costi annui.
Di cosa parliamo?

Costi di Setup e di registrazione del Dominio presso l'ente competente

Attenzione che in molte offerte promozionali, viene tralasciato di specificare che il primo anno occorre pagare un costo di setup per la configurazione del dominio e che ce lo si ritrova solo in fattura.
Inoltre, altre volte, non si specifica che il costo della tassa per la registrazione del dominio è a carico del cliente, e così si riceve dopo pochi mesi, minacce di chiusura del dominio per l'insoluto dalla fattura, di solito di 30 dollari all'anno, che viene spedita direttamente da NetworkSolutions o da un altro ente preposta alla registrazione dei domini casa/ufficio dell'intestatario del dominio.

Costi di Traffico e limitazioni del Traffico Web Email

In piccolissimo, viene talvolta scritto, che al sito è consentito fare un certo numero di giga di traffico, e superato una certa soglia, si paga il traffico in più... il traffico che è un sito web può generare è quello principalmente degli utenti che si connettono per vederlo... fate bene i vostri conti per evitare spiacevoli sorprese.
Alcune volte vi sono anche delle clausole che limitano la posta in ricezione, quindi, per esempio, non si possono ricevere e-mail con allegati più grandi di due mega: attenzione, dunque, se usate la posta per ricevere disegni tecnici, programmi, ecc... non vi arriveranno mai tutte le e-mail che superano la soglia di grandezza definita.

In conclusione, in questo breve articolo abbiamo scritto solo alcuni trucchi utilizzati dai web provider per rendere più interessanti le loro proposte commerciali... state sempre attenti alla scelta del vostro fornitore e chiedete sempre un periodo di prova per monitorare attentamente la qualità del servizio offerto.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Pier Paolo
Condividi le tue opinioni su questo articolo!