Guadagnare con la pubblicità sui siti per iPhone: AdMob

AdMob, uno dei più grandi network di advertising online per i dispositivi mobili, ha lanciato un nuovo set di ads specifici per le applicazioni iPhone. In cosa stà la loro "specificità"? A spiegarlo è il CEO del gruppo Omar Hamoui, che ha raccontato di come dietro a questo nuovo set via siano attenti e studiati lavori di design, al fine di adattarli il più possibile alla grafica del dispositivo Made in Apple. Non più, quindi, semplici annunci testuali ricchi di link o immagini, bensì ads che integrino alcune features specifiche dell' iPhone.

Per fare un esempio, un ad riguardante la musica, è in grado di riprodurre dell' audio in streaming, o di avviare iTunes per permettere l' acquisto del brano musicale promosso; un ad di un film può aprire YouTube per mostrarne il trailer; un ad relativo ad un'applicazione non rimanda al sito del suo produttore, bensì direttamente all' Apple Store ove acquistarlo.

Per invogliare gli sviluppatori ad integrare il suo sistema nelle loro applicazioni, spiega Hamoui, ha messo in palio 5'000$ in forma di ads gratuiti a ciascuno sviluppatore in grado di produrre un'applicazione convincente. E la strategia sembra funzionare: al momento AdMob mostra 34 milioni di ads al mese tramite il browser Safari Mobile, il che non rappresenta che soltanto l' 1% di tutti gli ads che mostra ai cellulari; ed i clienti iniziano ad essere di quelli che contano: Ford, Electronic Arts, Land Rover, Jaguar, “The Mummy,” Loopt, AccuWeather.com, MovieTickets.com ed altri ancora.

Di seguito il video dell' intervista a Hamoui ed un video esplicativo del nuovo set di ads:

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Staff
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!