Christian Castelli
a- a+

Servizi, siti su cui caricare e visualizzare il proprio video

Questa pagina darà una breve descrizione di pochi servizi di videosharing alternativi a quelli visti nei precedenti articoli. 

Ognuno di questi siti crea automaticamente un feed RSSpersonalizzato che permetterà agli utenti di seguire quali videocaricate (proprio come YouTube e blip.tv).

EngageMedia èun servizio no-profit con la missione di fornire strumentimultimediali ad attivisti, comunità e giornalisti. Qualsiasi formatovideo invierete sarà disponibile a tutti i vostri utenti. Il sitoincoraggia fortemente l'utilizzo della licenza Creative Commons, il chesignifica che molti dei video che troverete potranno essere liberamenteridistribuiti e modificati. 

Dailymotionè un servizio francese di video sharing molto popolare. Ha un largo bacino di utenza ed è molto semplice da utilizzare. 

Ourmedia è un servizio alternativo per pubblicare i video presso Internet Archive. E' un'opzione di pubblicazione a lungo termine ed affidabile. Avrete anche bisogno di una virtual library card per Internet Archive.

Revver èil primo servizio di video sharing che spartisce le entrate con gliutenti. Ogni videoclip mostra un breve messaggio pubblicitario allafine del video e il publisher riceve parte degli introiti pubblicitariquando un utente clicca sul banner pubblicitario. 

PHPMotion è unsoftware libero di video sharing che supporta varie tipologie di datimultimediali. Configurarlo richiederà molto più tempo di quellorichiesto per la semplice registrazione ad un servizio di video sharingcome quelli menzionati poco fa, ma avrete dalla vostra flessibilità, unalto livello di personalizzazione e una robusta interfacciaamministrativa. Qui potete vedere degli esempi di utilizzo.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Francesco
Hai dubbi su questo articolo?