Christian Castelli
a- a+

Pubblicare il proprio video online

Una volta che avete a disposizione i vostri file video, avretebisogno di pubblicarli in Rete. Ci sono svariati opzioni, ma vi basteràsceglierne una. 

 

Servizi web per l'hosting dei video

Vantaggi: immediati e semplici da usare, richiedono solo l'uploaddel video, spesso fornendo un feed RSS sottoscrivibile per aggiornarechi vi si abbona sui nuovi video che caricherete.

Svantaggi: i video vengono spesso ricodificati a bassa qualità ed aduna risoluzione più bassa. Alcuni servizi Web inoltre vi inserisconodelle pubblicità senza chiedervi il permesso. Molti di questi serviziinoltre non funzioneranno con iTunes o l'iPod. 

Ora confronteremo alcuni servizi web in dettaglio. 


Vantaggi: è un servizio molto popolare che vantaun'incredibile quantità di video. Possiede un'interfaccia moltosemplice per la pubblicazione dei video. 

Svantaggi: quando caricate i video, permettete aYouTube di sfruttarli commercialmente in qualsiasi maniera ritengaappropriata. Inoltre non sono obbligati a condividere i profittiricavati dai vostri video. I vostri video saranno accessibili solo informato Flash e la loro lunghezza massima è di 10 minuti. 

 

Vantaggi: blip.tv lascia all'autore tutti i dirittirelativi al copyright (al di là di render disponibili i video sul sitodi blip.tv). Possiedono un servizio di advertising che permette dicondividere i profitti generati da questo sistema.
Si ha un controllo parziale sul formato video. I video caricatirisultano in genere visibili quasi subito dopo il loro caricamento.

Svantaggi: non è un servizio popolare al pari di YouTube, di conseguenza la loro libreria non viene ricercata molto spesso.

 

Vantaggi: archiviono-profit fondato per costruire una libreria digitale allo scopo dioffrire accesso permanente alle sue risorse. Il sito incoraggiafortemente l'utilizzo della licenza Creative Commons, il che significache molti dei video caricati nel sito sono liberamente ridistribuibilie modificabili. 

Svantaggi: Internet Archive è poco noto in rete e non ha alcuna funzionalità RSS. 


Vantaggi: TubeMogul non è proprio un servizio perla condivisione, piuttosto un sito che permette facilmente di caricarei vostri video su più siti in pochi click. Il suo utilizzo è gratuitoad uso personale e, una volta configurato, è in grado di farvirisparmiare molto tempo. Il sito include tools per promuovere etracciare i vostri video al fine di avere utili statistiche.

Svantaggi: avete bisogno di registrare un accountper tutti i siti utilizzati da questo servizio e controllare la qualitàrisultante dei video caricati su ognuno di essi. 

Conclusioni

YouTube, blip.tv e Archive.org sono tre esempi di servizi per lacondivisione di video: il primo possiede un gran numero di utenti evideo, il secondo permette un notevole controllo sui propri videomentre il terzo ha una missione sociale no-profit. TubeMogul èun'ottima scelta se avete intenzione di aumentare la vostra visibilitàin rete il più possibile, inoltre include alcuni tool per promuovere ipropri video. 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Marcello
Ti è piaciuto l'articolo?