Christian Castelli
a- a+

Il diritto di autore

Sin dal principio, i termini di validità del diritto d'autore negliStati Uniti è passato da 28 anni a 70 anni dopo la morte dell'autore.All'inizio era stato pensato per incoraggiare autori ed investitori aprodurre opere intellettuali, concedendo loro un monopolio a breve termine per riprodurre e distribuire le proprie opere. 

Il sistema si è esteso in seguito a varie tipologie di opere (dallaprosa ai video) imponendo forti sanzioni. Gli oppositori a queste leggine sostengono la non necessarietà e le considerano un serio limite allacrescita della cultura globale. 

Infrangere il diritto d'autore

Si violano le leggi riguardanti il diritto d'autore quando una personadistribuisce, copia o incorpora in propri lavori un opera soggetta adiritto d'autore (come una canzone, un video, ecc) senza il permessodel detentore dei diritti. Si noti che l'autore dell'opera non è semprenecessariamente il detentore dei diritti economici sull'opera stessa,che spesso appartengono alle case discografiche e cinematografiche.

Si immagini di creare un video di cinque minuti in cui si riprende lapovertà in Africa e che poi decidiate di distribuire tale videogratuitamente. Avete in mente di inserire come background musicale unacanzone degli U2 che calza  bene per la situazione che documentate.

L'utilizzo di una canzone degli U2 potrebbe essere illegale senza ilpermesso esplicito della Universal Music Group, detentrice deidiritti d'autore. Le procedure per richiedere il permesso per taliopere sono spesso un intrico burocratico piuttosto complesso che spessosi risolve con la richiesta di un pagamento per la licenza d'uso.

Ad ogni modo è possibile talvolta utilizzare una breve porzione di unlavoro coperto da copyright sotto certe specifiche condizioni che siriassumono in America con la cosiddetta norma di fair use.
 

Fair Use

E' possibile incorporare nella propria opera piccole porzioni di unlavoro soggetto a copyright fintanto che si seguono certe linee guidastabilite nel Copyright Act del 1976.

E' possibile invocare il fair use per scopi quali: diritto di critica,diritto d'opinione, diritto di cronaca, a scopi educativi o di ricerca.
La quantità dell'opera utilizzabile nella propria opera dipende da quattro fattori:

  1. Scopo di utilizzo e carattere d'uso, includendo se tale utilizzo è di natura commerciale o a scopo educativo no profit;
  2. La natura di un lavoro protetto da copyright;
  3. Dalla quantità e dalla importanza della porzione usata dell'opera in relazione all'opera nel suo complesso;
  4. L'effetto del suo utilizzo sul potenziale mercato come perdita di guadagno dell'opera originale.

Per ulteriori dettagli fare riferimento a "Fair Use" su Wikipedia.

 

Pubblico dominio

Un'opera diventa completamente utilizzabile dal pubblico quando sonopassati 70 dalla morte dell'autore. Ad ogni modo i termini di copyrightsono stati bruscamente aumentati negli ultimi 60 anni, rendendo minoriopere di pubblico dominio.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Luca
Ti è piaciuto l'articolo?