Lorenzo Tansini
a- a+

Rooting Android

Rooting di un cellulare Android: che cosa è e come si può fare. E' legale?

Che cos'è il rooting? Il rooting effettuato su dispositivi Android è un processo che permette di sbloccare totalmente ogni attività che può essere compiuta con il telefono, come ad esempio l'installazione di un firmware alternativo su un telefono dotato di altro firmware. Si tratta un processo simile al Jailbreak dell'iPhone, con il quale si può ottenere il controllo totale del telefono e del sistema operativo.

Tuttavia questo tipo di processi (Rooting, Jailbreak, ecc..) possono portare all'invalidazione della garanzia sul telefono, questo basta per valutare se è conveniente o meno (e se è legale o meno) cercare di ottenere il controllo totale delle funzioni del proprio telefono.

Per quanto riguarda il rooting su telefono Android: questo processo consente di abilitare i permessi di root, basta installare una piccola applicazione all'interno del dispositivo (occorre caricarla nella card sd del telefono), una volta avviata l'applicazione sarà subito possibile gestire i processi di root (attivandoli o disattivandoli). Non funziona su tutti i telefoni Android, quelli ad ora funzionanti (solo alcuni firmware) sono: Sony Ericsson X10 e X10 Mini Pro, Acer Liquid, HTC Hero e Magic, Google Nexus One, Motorola Milestone, XT701, XT800 e ME511, Dell Streak. Se volete saperne di più e provare questo metodo potete cercare preziose informazioni e guide su come fare all'interno del Forum di TuttoAndroid.net (in italiano).



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Staff
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!