Barninga Z
a- a+

L'accessibilità e la durata delle variabili

L'accessibilità e la durata delle variabili 

In C le variabili possono essere classificate, oltre che secondo il tipo di dato, in base alla loro accessibilità e alla loro durata. In particolare, a seconda del contesto in cui sono dichiarate, le variabili di un programma C assumono per default determinate caratteristiche di accessibilità e durata; in molti casi, però, queste possono essere modificate mediante l'utilizzo di apposite parole chiave applicabili alla dichiarazione delle variabili stesse. 

Per comprendere i concetti di accessibilità (o visibilità) e durata, va ricordato che una variabile altro non è che un'area di memoria, grande quanto basta per contenere un dato del tipo indicato nella dichiarazione, alla quale il compilatore associa, per comodità del programmatore, il nome simbolico da questi scelto. 

In termini generali, possiamo dire che la durata di una variabile si estende dal momento in cui le viene effettivamente assegnata un'area di memoria fino a quello in cui quell'area è riutilizzata per altri scopi. 

Dal punto di vista dell'accessibilità ha invece rilevanza se sia o no possibile leggere o modificare, da parti del programma diverse da quella in cui la variabile è stata dichiarata, il contenuto dell'area di RAM riservata alla variabile stessa 

Cerchiamo di mettere un po' d'ordine... 

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!