Ingegna
a- a+

Le istruzioni condizionali

Sono delle istruzioni che si avvicinano molto al linguaggio parlato, mi spiego meglio, da una semplice traduzione dei termini usati è abbastanza semplice capire cosa si sta facendo. Queste istruzioni esprimono la capacità di decidere in base a delle condizioni in ingresso che  percorsi seguire.

In JavaScript usiamo, essenzialmente due istruzioni: if e switch.

 

Vediamole:

 

·         Istruzioni if else: la sua sintassi è

 

 

if (condizione) {

                  istruzione1

           }

                  else {

                  istruzione2

           }

 

come avrete notato si può capire facilmente che, tramite questa istruzione (condizionale), si esegue l’istruzione1 se la condizione è vera, altrimenti l’istruzione2.

Per costruire la condizione si possono utilizzare gli operatori (vedi lezioni precedenti), essi possono essere uniti ad altri per creare delle espressioni, anche molto complesse, che diano un risultato vero o falso.

L’istruzione1, può non essere singola, la stessa cosa vale per la 2.

                  

·         Istruzione switch: la sua sintassi è

              

 

switch (espressione) {

               case valore1: istruzione1; break;

               case valore2: istruzione2; break;

               ...

               default:istruzioni;

            }

 

questo costrutto consente al programma di decidere quali istruzioni eseguire in base al risultato dell’espressione.

L’espressione tra parentesi tonde viene creata con gli operatori.

L’istruzione di default è eseguita quando il valore dell’espressione non è compreso nella lista indicata.

L’istruzione break è necessaria per bloccare l’esecuzione delle istruzioni e uscire dallo switch, altrimenti non terminerebbe mai.

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Sara
Hai dubbi su questo articolo?