Ingegna
a- a+

Le funzioni

Nelle precedenti lezioni abbiamo parlato di JavaScript come linguaggio orientato agli oggetti, nella programmazione però non troviamo solo gli oggetti ma anche le funzioni.

Esse sono composte da un insieme di istruzioni, ogni funzione ha il suo nome e può essere chiamata da parti dello script in qualsiasi momento.

La struttura è molto semplice, eccone un esempio: 

 

function nome() {

     istruzione

}

 

Molte volte i programmatori preferiscono le funzioni perché evitano l’insorgere di problemi senza soluzione.

 

Vediamo ora le funzioni standard una ad una:

·         Funzione isNaN (la sua sintassi è:   isNaN(Valore) );

·         Funzione Number (la sua sintassi è:  Number(Oggetto) );

·         Funzione parseInt (la sua sintassi è:  parseInt(stringa,[base]) );

·         Funzione parseFloat (la sua sintassi è:  parseFloat(stringa) );

·         Funzione String (la sua sintassi è:  String(Oggetto) );

·         Funzione eval (la sua sintassi è:  eval(espressione) );

·         Funzione escape (la sua sintassi è: escape(stringa) );

·         Funzione unescape (la sua sintassi è: unescape(stringa) ).

Analizzeremo il funzionamento delle singole funzioni man mano che andremo avanti con gli esempi pratici.

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Redazione
Ti interessano altri articoli su questo argomento?
Chiedi alla nostra Redazione!