Redazione
a- a+

Geolocalizzazione con HTML5

Vediamo che cos'è la geolocalizzazione e come funziona in HTML5. Codici ed esempi.

La parola “geolocalizzazione” indica il posizionamento geografico nel mondo reale di un oggetto o una persona. Questo termine ha avuto particolare fama e diffusione grazie ai più recenti dispositivi mobili o piattaforme Internet.

La geolocalizzazione su iPhone, Android, Google Latitude, Facebook e Foursquare è l’esempio eclatante di diffusione del fenomeno.

Le API di geolocalizzazione di HTML5 (HTML5 geolocation API) rappresentano la risposta di questo linguaggio di markup alle tecnologie sopraccitate. Partiamo subito con una nota tecnica importante: la compatibilità browser. Le API di geolocalizzazione HTML5 supportano i seguenti software: Internet Explorer 9, Firefox 3.5, Safari 5.0, Google Chrome 5.0, Opera 10.6, iPhone 3.0 e Android 2.0.

Le specifiche di geolocalizzazione

Le API HTML5 di geolocalizzazione si imperniano intorno a due specifiche principali che hanno lo scopo di determinare la posizione corrente: getCurrentPosition e watchPosition. Il metodo getCurrentPosition richiama una funzione da eseguire per il recupero delle informazioni di posizionamento geospaziale. Il metodo watchPosition viene invece richiamato in caso di errore.

L’esempio di implementazione più semplice delle API è il seguente:

function get_location() {
  navigator.geolocation.getCurrentPosition(show_map);
}

Un altro esempio, più complesso, include l’utilizzo della libreria JavaScript Modernizr. Tale permette di rilevare il supporto da parte del browser delle specifiche prima indicate:

function get_location() {
  if (Modernizr.geolocation) {
    navigator.geolocation.getCurrentPosition(show_map);
  } else {
    
  }
}


Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Luca
Ti è piaciuto l'articolo?