WMPortal
a- a+

I primi tags usati

Anche se abbiamo ottenuto un risultato alquanto striminzito, il file del precedente esempio contiene già 4 tags molto importanti.

 

 

        <HTML>...</HTML>

Costituiscono il primo e l'ultimo TAG di ogni documento html. Ma tutto ciò che apparirà a chi guarda la pagina sarà frutto di tutti gli altri tags che dovranno essere necessariamente posti dopo <HTML> e prima di </HTML>.

 

        <HEAD>...</HEAD>
 

La "testa" del documento. Tutto ciò compreso tra questi due TAGs, volendo, potrebbe essere considerato come una sorta di carta d'identità del documento HTML. Infatti è qui che vengono immesse informazioni quali titolo, autore, parole chiave di ricerca e descrizione di quello che contiene la pagina. Ad eccezione del titolo, che vedete in basso, tutte le altre informazioni vanno inserite con un set di TAG specifico i METATAGs sui quali spenderemo più di qualche parola più avanti.
Applicando la sintassi alla lettera, inoltre, all'interno del TAG head dovrebbero essere posti anche tutti gli scripts (JavaScripts, VBscripts, ...) che verranno poi eventualmente eseguiti nella pagina, ma ciò non si è rivelato indispensabile; personalmente io preferisco porre ogni script nelle immediate vicinanze del relativo comando di esecuzione.

        <TITLE>...</TITLE>
 
 

Il "titolo" del documento. E' quello che appare sulla barra in alto e che dà il nome alla pagina. In mancanza di questo tag viene visualizzato il nome del file preceduto da tutto il suo percorso. Il titolo va inserito tra i tags HEAD

        <BODY>...</BODY>

Il "corpo" del documento è la parte più importante, quella indispensabile. E' tra questi TAGs che deve essere posto TUTTO quello che verrà visualizzato. Il TAG BODY, di per sè, possiede degli attributi che consentono di dettare delle regole di base sul contenuto del documento



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Sara
Hai dubbi su questo articolo?