Paolo De Feo
a- a+

Sito web a 3 colonne con CSS: layout liquido, compatibile con tutti i browser e risoluzioni monitor e ottimizzato per Google

Ecco quali sono i canoni di progettazione per costruire un template a 3 colonne con CSS. Vediamo anche un esempio di template.

Lo sviluppo di siti web imperniati sul design a layout liquido rappresentano uno dei metodi di produzione più apprezzati. Le pagine web con layout liquido (o fluido) si adattano allo spazio occupato in quel momento dalla finestra del browser qualunque sia la risoluzione dello schermo.

Gli attuali canoni di progettazione web debbono tener conto di diversi fattori: pulizia del codice, rispetto degli standard, compatibilità e fruibilità da ogni browser e dispositivo. Un classico esempio di realizzazione è rappresentato da un template a 3 colonne, ovvero un “box” informativo composto da parte di visualizzazione centrale e aree esterne per menu e informazioni supplementari.

Un buon template non deve fare uso di CSS hacks, ma deve sfruttare solo le proprietà ufficiali. Deve cercare di imperniare la sua struttura cromatica sul codice piuttosto che sulle immagini e non deve abusare di JavaScript: ne guadagnerà in leggerezza. Ma soprattutto deve permettere agli utenti una corretta percezione e lettura dei contenuti,  organizzandoli in modo tale da poter essere elaborati come in una sequenza ordinata.

Questo foglio di stile CSS incarna in pieno quanto detto fin ora: un template pulito adattabile e compatibile ad ogni situazione di progettazione, dall’anima SEO friendly e con la caratteristica supplementare di poter essere “letto” dagli smartphone iPhone e dagli iPod touch.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Sara
Hai dubbi su questo articolo?