Christian Castelli
a- a+

PHP 5 e MySQL su Windows? Installazione con apache 2 in 10 minuti

PHP 5,MySQL5 e Apache 2 su Windows? Installazione in 10 minuti

Per la creazione di un sito web dinamico, è consigliabile settare innanzitutto un ambiente di testing sul proprio computer di lavoro, in maniera tale da poter lavorare in locale alla creazione del nostro sito e, ultimati i nostri test, trasferire la copia sul server remoto (nel caso si faccia uso di un hosting provider).
Come predisporre quindi il proprio computer alla realizzazione di un sito dinamico? La risposta è tanto semplice quanto l'installazione degli elementi necessari:

  • un server web: Apache è sicuramente tra i server web più usati al mondo;
  • un linguaggio lato server: in questo caso parliamo di PHP, fra i più noti ed utilizzati nel web, il quale forma un perfetto connubio con Apache;
  • un DBMS: tale sistema permette la creazione e modifica di database predisposti alla memorizzazione permanente dei dati. MySQL è fra i DBMS più utilizzati nel web e lavora perfettamente con PHP e Apache.

Quando si utilizzano questi tre componenti in ambiente Windows, si parla di architettura WAMP (in opposizione all'architettura LAMP che riguarda ambienti Linux).

Installazione di Apache

La versione 2.2.8 è quella più recente e stabile. Si può notare la presenza di due pacchetti fondamentali:

  • [versione Apache]-win32-x86-no_ssl.msi : tale pacchetto non contiene nessun supporto alla crittografia (OpenSSL, pagine https,ecc);
  • [versione Apache]-win32-x86-openssl-(versione).msi: tale pacchetto contiene tool e software per l'abilitazione della crittografia per il server.

Una volta scaricato il package, fare doppio click sul file per far partire l'installazione. Il wizard guiderà passo passo l'utente alla configurazione del server.
Per avere un server web a scopo di testing e creazione di siti in locale specificare quanto segue durante l'installazione:

  • per dominio di rete: localdomain
  • nome del server: localhost
  • email dell'amministratore: a propria scelta,dettaglio non importante

Si raccomanda di lasciare spuntata la voce "avvia come servizio per tutti gli utenti" per installare Apache come servizio di Windows.


Installazione di PHP

E' sufficiente recarsi in questa pagina per scegliere il pacchetto di installazione desiderato:

  • la versione in formato zip necessita di configurare il server Web editando il file di configurazione di Apache;
  • la versione installer ha la grande comodità di configurare il server web durante l'installazione di PHP: basterà specificare il percorso alla directory di Apache contenente il suo file di configurazione (httpd.conf) e il wizard configurerà Apache in modo tale che riconosca il codice PHP e configurerà PHP stesso al riconoscimento del server. Questa è la scelta consigliata.

Se si scegliesse l'alternativa in formato zip bisognerebbe:

  • scompattare il contenuto dell'archivio in una directory sul proprio computer;
  • trovare il file httpd.conf nella directory di installazione di Apache: in questo file trovare la sezione "'AddModule" (potete usare Ctrl + F per una rapida ricerca con il proprio editor) e aggiungere manualmente quanto segue:

    # per PHP: questo è un commento è verrà ignorato...

    LoadModule php5_module c:/php/php5apache.dll
    AddModule mod_php5.c
    AddType application/x-httpd-php .php .phtml

     
  • fatto ciò,andare nella directory di installazione di PHP e ricercare il file di configurazione php.ini. Effettuare le segueti modifiche:

    - trovare la direttiva doc_root e specificare il percorso della directory htdocs di Apache (Es: doc_root = "C:Apachehtdocs");
    - localizzare extension_dir e specificare il percorso alla directory ext di PHP (Es: extension_dir = "C:phpext");


Installazione di MySQL

Recarsi a questa pagina e scegliere il mirror che di desidera. Una volta installato (ricordarsi la password dell'utente root!) bisogna configurare Windows Firewall (nel caso lo si utilizzi) per permettere il traffico sulla porta 3306. Quindi:

  • Start > Pannello di controllo > Windows firewall;
  • cliccare sull'etichetta "Eccezionie" e cliccare "Aggiungi porta" , specificando come nome "mysql" e come porta 3306;
  • cliccare su "Aggiungi programma" e navigare verso la directory di installazione di MySQL contenente l'eseguibile (Es: C:/Programs Files/MySQL/MySQL 5.x.x/bin/mysql);

Il sito ufficiale di MySQL offre interessanti strumenti per la gestione del DBMS,la gestione dei database e la creazione di schemi. Questi sono:

  • MySQL Administrator: strumento con interfaccia grafica che rende facile la gestione di MySQL. Per installarlo basta specificare come server host "localhost" ,come utente "root" e la sua relativa password. La voce "Service Control" permette di far partire o meno il servizio MySQL
  • MySQL Query Browser: permette la gestione dei database e delle tabelle ed è in grado di eseguire query SQL;
  • MySQL Migration Toolkit: framwork in grado di convertire database in formato propietario ad un formato comprensibile per MySQL.

Si possono scaricare tutti in bundle al seguente indirizzo. In aggiunta a questi vi è MySQL Workbench, in grado di realizzare schemi di database attraverso una comoda interfaccia grafica.


Testing

A questo punto è possibile testare il funzionamento degli strumenti precedentemente elencati mettendo i files php nella directory htdocs di Apache e aprendo il browser all'indirizzo "http://localhost". Per esempio,si può creare un file denominato "index.php" il cui interno contiene la seguente riga di codice:

<?php phpinfo(); ?>

Questo farà apparire i dati relativi alla configurazione di PHP e conterrà anche le sezioni inerenti MySQL e Apache.



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Sara
Hai dubbi su questo articolo?