Windows 7 e videogame: come va? Confronto delle prestazioni con Vista.

Primi test di compatibilità di Windows 7 con i più noti videogiochi. Confronto con le performance ottenute su Vista.

 

In una recente intervista rilasciata a Games Industry, Chris Lewis, vicepresidente di Interactive Entertainment Business di Microsoft per la regione EMEA, aveva dichiarato che Windows 7 avrebbe rappresentato una piattaforma ottimale per i videogiochi. Merito del lavoro svolto a Redmond sulla solidità e robustezza dell’OS, sulla compatibilità software di Seven, sulla maggiore velocità e fluidità rispetto ai precedenti sistemi operativi di Microsoft.

In Rete cominciano ad apparire i primi test di compatibilità di Windows 7 con i titoli più noti ai gamers. Tom’s Hardware, per esempio, ha effettuato delle prove su Crysis, Far Cry 2, Clear Sky e World in Conflict.

La macchina utilizzata per i test montava un processore Intel Core i7-870 da 2,93 GHz e 8 MB di cache e una scheda video XFX GeForce GTX 285. I risultati pubblicati anche tramite l’ausilio di grafici comparativi, che hanno messo a confronto le performance di Windows 7 e Windows Vista, mostrano che Crysis gira meglio su Seven, anche se la differenza è minima. Con Far Cry 2, invece, Windows 7 e il suo predecessore forniscono prestazioni pressoché identiche. Gli altri due giochi, Clear Sky e World in Conflict, sembrano godere maggiormente dei miglioramenti arrivati con l’ultimo sistema operativo di Microsoft.

Joe Martin di bit-tech.net ha testato ben 60 giochi, fornendo un report dettagliato sui risultati ottenuti. Windows 7 non è riuscito a far girare Beyond Good & Evil, Gothic 3, Quake Wars: Enemy Territory, Requiem: Avenging Angel. Martin non è riuscito a installare Dune (1992), Grim Fandango, The Secret of Monkey Island, Splinter Cell: Chaos Theory, No One Lives Forever e Thief: The Dark Project. Call of Duty 2 gira solo con Windows XP Mode. Tutti gli altri funzionano bene.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati:

Commenta La Notizia!