Vendita imitazioni di abbigliamento marche famose online. Multa di 40 mln euro ad eBay. Conseguenze?

LVHM infligge una multa ultra salata a eBay per vendita di merce contraffatta

 

38,6 milioni di euro di multa per avere venduto merci contraffatte. Questa la pena inflitta dalla sentenza di un tribunale francese al colosso dell’e-commerce eBay.

La sentenza segue il processo nato dalla denuncia dell’azienda del lusso LVMH, che raccoglie i marchi Louis Vuitton e Christian Dior Couture e i brand di profumi Christian Dior, Kenzo, Guerlain e Givenchy. La LVHM aveva chiesto un risarcimento di 50 milioni di euro a eBay per non avere cercato di prevenire la vendita di merci contraffatte.
Già un mese fa circa, eBay aveva dovuto sborsare 20 mila euro a Hermès.

Ora una nuova tegola si abbatte sul più famoso sito di aste online, che però non ci sta a fare la parte del cattivo e a passare per un’azienda scorretta. eBay ha annunciato, infatti, che presenterà ricorso perché, sostengono i responsabili del portale di aste online, «questa sentenza non riguarda la nostra battaglia contro le contraffazioni, ma è un tentativo della Louis Vuitton di proteggere dalla concorrenza pratiche commerciali sconvenienti per i consumatori che il nostro sito aiuta invece a combattere».

Soddisfazione, al contrario, in casa LVHM, che legge la sentenza come una decisione che servirà a tutelare la creatività e i diritti delle aziende produttrici.

Sulla contraffazione in Rete in Italia, una ricerca dell’Istituto Piepoli e di Confcommercio afferma che il 30% della merce venduta via Internet è contraffatta. E la tendenza appare in crescita. Il giro di affari del falso, sempre in Italia, sia online che tradizionale, ha raggiunto oltre sette miliardi di euro. Due i canali attraverso i quali sono veicolati i prodotti contraffatti: i venditori abusivi e, appunto, Internet.

La sentenza potrebbe aprire, analogamente a quella relativa a Hermès, un nuovo capitolo nella responsabilità dei siti di vendita online.

Autore: Pierluigi Emmulo

Ultimi articoli correlati:

Commenta La Notizia!