Test Medicina 2012 Università: risultati domande online. Ma occorre fare scelte prima graduatorie

Pubblicità

I risultati delle domande del test di medicina 2012 saranno publicati online. Ma prima, sempre su Internet, occorrerà fare delle scelte fondamentali per la graduatoria.

test medicina 2012 università
Marcello Tansini 

Fra domande di attualità e cultura generale, spaziando dal muro di Berlino, allo spread, all’Imu, si è tenuta ieri la prima giornata dei test di ingresso per accedere alle facoltà universitarie a numero chiuso, che hanno interessato per primi gli aspiranti medici.

Domande che in molti magari non si aspettavano, domande che, invece, hanno soddisfatto le aspettative, alcune più difficili, come i quiz di biologia e matematica, altre più facili. Ora, per sapere se solo uno studente su otto dei partecipanti ai quiz di Medicina riuscirà ad entrare in qualche ateneo per sostenere il corso di studi prescelto, bisognerà aspettare il 14 settembre, giorno in cui saranno pubblicati online i risultati delle domande sottoposte agli aspiranti studenti.

Per conoscere il risultato del test bisognerà innanzitutto informarsi se il test fa parte di una Università singola o aggregata.

Per conoscere il risultato del test sarà poi necessario accedere prima nel sito del Miur, nell'area riservata con i codici riportati sul plico il giorno del test e che avrebbero dovuto esser conservati.

Il Ministero da quest’anno ha, infatti, stabilito delle aggregazioni territoriali, cioè dei raggruppamenti di Università, per cui varranno le graduatorie generali, per cui se l test è stato fatto in una Università aggregata, si potrà scegliere fra tutti i posti messi a disposizione dalle Università che compongono l'aggregazione la sede in cui decidere di studiare.

Per quanto riguarda il corso di studi di Medicina e chirurgia e Odontoiatria sono aggregat le seuenti facoltà: gli atenei di Milano, Milano Bicocca, Varese Insubria e Vercelli Avogadro; Genova, Torino I Facoltà e Torino II Facoltà; Padova, Trieste, Udine; di Firenze, Parma, Pisa e Siena; Bari, Foggia e del Molise; Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, e Politecnico delle Marche; Brescia, Pavia e Verona; di Chieti G.D'Annunzio, L'Aquila, Perugia, Roma Tor Vergata; Roma La Sapienza Med. e Farmacia Policlinico A E, Roma La Sapienza Med. e Odontoiatria Policlinico B C D, Roma La Sapienza Med. e Psicologia; Napoli Federico II, Napoli Seconda Università e Salerno; di Cagliari e Sassari; e di Catania, Catanzaro Magna Graecia, Messina e Palermo.

Ma prima dei risultati online il 14 settembre, se si è fatto il test in una università aggregata occorre recarsi dal 6 settembre ( scadenza il 10 settembre alle ore 15) sul sito web delle università prescelte e dichiarare per quali sedi universitarie si vuol concorrere indicandole in ordine di preferenza; e dichiarare, nel caso di immatricolazione in una sede diversa dalla prima scelta, se si è disposti al trasferimento.

Una volta effettuate le scelte, non si potranno cambiare, per cui è bene riflettere prima di indicare per esempio quali Università preferire. Per quanto riguarda l’ammissione negli atenei per graduatoria dei test, il suo scorrimento è gestito dal CINECA, sistema che assegnerà l'università migliore possibile in base al punteggio e alle scelte indicate.

Nel momento in cui si viene assegnati in un dato ateneo, è necessario, per rimanere in graduatoria, immatricolarsi subito dopo essere stato assegnato. Si avranno a disposizione per farlo tre giorni, escluso sabato e festivi, per immatricolarti.

Commenta La Notizia!