Streaming film HD al cinema in diretta: quando e come si possono vedere appena usciti in contemporanea online su Internet.

Vedere a casa le pellicole in proiezione nelle sale cinematografiche. Il progetto Screening Room trova l'appoggio di importanti registi.

Film in streaming appena usciti al cinema
 

La novità nel mondo dei film in streaming si chiama Screening Room. Si tratta di una start up che consente di vedere a casa le pellicole in proiezione nelle sale cinematografiche. A pagamento, naturalmente. I costi dovrebbero aggirarsi intorno ai 150 dollari per il dispositivo che consente la fruizione e ai 50 dollari per ciascun film, da vedere entro 48 ore. L'intero sistema verrebbe dotato di una tecnologia contro la pirateria digitale. Ciliegina sulla torta sono i due biglietti omaggio per il cinema che saranno offerti agli utenti.

A mettere la firma a questo progetto sono Sean Parker, co-fondatore di Napster ed ex Presidente di Facebook, e Prem Akkaraju, ma ad aver dato il proprio consenso, anche economico, sono stati anche Steven Spielberg (Schindler's List, Salvate il soldato Ryan, Il ponte delle spie, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Jurassic Park), Peter Jackson (La Compagnia dell'Anello, Le due torri, Il ritorno del re, Un viaggio inaspettato, La desolazione di Smaug, La battaglia delle cinque armate), J.J. Abrams (Mission: Impossible III, Star Trek, Super 8, Into Darkness - Star Trek into Darkness, Star Wars: Il risveglio della Forza) e Ron Howard (A Beautiful Mind, Cinderella Man - Una ragione per lottare, Il codice da Vinci, Angeli e demoni, Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick).

E ancora: Brian Grazer, Martin Scorsese, Taylor Hackford, Frank Marshall. A detta di Parker, il sistema rappresenta "un'alternativa legale alla visione in contemporanea con le sale cinematografiche a un prezzo che, complessivamente, sembra essere in linea con la visione di più spettatori e dei costi di spostamento". Secondo Petere Jackson, Screening Room espanderà il pubblico dei film, non lo sposterà dal cinema al salotto. Non metterà gli Studios contro i proprietari delle sale cinematografiche: "Screening Room rispetterà entrambi, perché è una struttura creata in modo da supportare gli affari a lungo termine di esercenti e distributori: porterà maggiore sostenibilità per l'industria cinematografica".