Sbloccare iPhone con programma gratis: la versione 3G UMTS potrà usare qualsiasi software

Sono bastati pochi giorni agli sviluppatori indipendenti di iPhone Dev Team per violare l'aggiornamento 2.0 dell'iPhone 3G. Adesso il melafonino può eseguire programmi a scelta, anche non firmati da Apple.

 

Sono bastati pochi giorni agli sviluppatori indipendenti di iPhone Dev Team per violare l'aggiornamento 2.0 dell'iPhone 3G. Iphone Dev Team ha pubblicato Pwnage Tool 2.0.1, un software che permette di bypassare le procedure di sicurezza dello smartphone di Apple ed eseguire il Jailbreak, ovvero l'autorizzazione della lettura e della scrittura del sistema interno.

In questo modo possono essere eseguiti programmi a scelta, anche non firmati da Apple. Ricordiamo, infatti, che Steve Jobs ha voluto blindare il suo prodotto, consentendo di sviluppare software e applicazioni solo a quei terzi che hanno accettato di sottostare alle specifiche imposte da Apple e di finire su AppStore, l'unico canale ufficiale sui cui i clienti possono scaricare programmi gratuiti o acquistare quelli a pagamento.

Iphone Dev Team non è un nome nuovo nell'ambito dello sviluppo software. Il team aveva già sbloccato il primo iPhone. Insomma, sembrano essere la bestia nera di Jobs and co., che ora dovranno correre ai ripari e rilasciare in poco tempo un aggiornamento che corregga le falle sfruttate dagli sviluppatori indipendenti.

Se questi possono brindare a una vittoria, c'è da dire, però, che i primi utenti che hanno installato Pwnage Tool 2.0.1 hanno rilevato alcuni problemi a gestire l'iPhone 3G: evidentemente il software non è ancora stabile. Ma sembra che iPhone Dev Team stia già lavorando per risolvere i bug.

Webmasterpoint ha voluto trattare la notizia solo per dovere di informazione e non per incitare alla pirateria, verso la quale si è sempre dichiarata contraria.

Autore: Pierluigi Emmulo

Ultimi articoli correlati:

Commenta La Notizia!