Sara Tommasi nuda: video per sito web online contro signoraggio banche. Altro che senza mutande

Per Scilipoti Ŕ 'un'esperta di finanza', per il web Ŕ ormai uno zimbello. Ma intanto lei rivendica di essere stata la prima a essere in TV senza mutande.

sara tommasi nuda contro banche
 

Tanti utenti della Rete cercano le immagini e i video di Sara Tommasi nuda, ma sono altrettanti (se non di più) coloro che si fanno beffe di lei e dei suoi comportamenti bizzarri continuamente ripetuti per attirare l'attenzione su di sé, più che sul tema del signoraggio bancario, contro il quale dice di voler lottare. Peccato, poi, che le teorie sul signoraggio siano state smentite da molte voci autorevoli e ormai non siano altro che un rifugio per complottisti e dietrologi che hanno bisogno di spiegazioni improbabili (e di un corpo senza veli).

Il web ovviamente fa da cassa di risonanza per Sara Tommasi, la cui prima apparizione senza veli (ma con le pecette della censura) risale a novembre, in un video che la vedeva promuovere i libri di Alfonso Luigi Marra (che, peraltro, aveva affidato gli spot precedenti a Manuela Arcuri e alla Ruby delle chiamate in questura di Berlusconi). Da lì in avanti gli episodi si sono susseguiti senza soluzione di continuità e la scusa della lotta contro il signoraggio e il potere delle banche è stata utilizzata dalla Tommasi in più occasioni per denudarsi (più o meno parzialmente) in varie occasioni. Le immagini della gonna alzata davanti a un bancomat avevano fatto il giro della Rete, ma il legame con la lotta contro il sistema bancario probabilmente non è stata la motivazione principale della vasta circolazione delle immagini.

Immagini e video che, ormai, non fanno nemmeno più tanto scalpore, visto che gli italiani si sono ormai abituati a queste “stranezze”. Probabilmente fa più scalpore la notizia che proprio la Tommasi sia intervenuta come “esperta di finanza” in un convegno organizzato da Scilipoti. Ma questa è l'Italia, e niente ormai stupisce più. Sui social network si ironizza, anche con ferocia, quasi come per superare l'incredulità.

Ma la realtà, si sa, supera ogni fantasia. Ecco allora che Sara Tommasi rivendica anche di essere stata la prima a presentarsi in televisione senza mutande: “Sono stata io la prima, lo scorso anno a presentarmi nel salotto di Chiambretti senza mutande”. La Tommasi contesta il fatto che Belen Rodriguez sia stata la prima soubrette che in Italia sia stata vista in televisione senza nulla sotto la gonna. Ma per lottare contro il potere delle banche, la Tommasi, oltre a mostrarsi senza veli, è presente anche su un sito web, Stopbanche, che propone un movimento per l'abolizione del signoraggio. Peccato che il potere delle banche abbia più a che fare con quanto accade oggi in Grecia, situazione da cui la Tommasi è probabilmente molto, molto distante.


Sara Tommasi Nuda Per Alfonso Luigi Marra di Save-Us

Commenta La Notizia!

Ci sono 3 commenti
Anonimo
Sara Tommasi: Scilipoti mente circa la mia candidatura.

La notoriamente non vera affermazione di Scilipoti secondo la quale non mi avrebbe offerto alcuna candidatura è smentita da una serie di sue dichiarazioni pubbliche. ╚ invece vero che ho sempre saputo che gli obiettivi politici di Scilipoti si riducono, al limite, alla sua di rielezione, e che, avesse mai da offrire ad altri candidature vittoriose, lo farebbe a condizioni fuori dalla mia portata.

╚ inoltre ovvio che lo scontro sul signoraggio, al quale mi sto sforzando di concorrere con ogni mezzo a fianco di Gino Marra, è violentissimo, difficilissimo e articolatissimo, e questa lotta è guidata da Marra attraverso quei suoi scritti con i quali ha messo in condizione di parlarne, sia pure a stento, anche un politico come Scilipoti. Una lotta che, oltre a richiedere uno stadio della consapevolezza giuridica e politica lontane da quelle di Scilipoti, richiede il coraggio, il senso dell'equilibrio, dell'onore e della dignità di un vero cavaliere, non di uno stalliere o di un giullare sempre pronto a trattare la propria resa per un piatto di lenticchie.

Sara Tommasi

Per adesione
Alfonso Luigi Marra

Anonimo
tutte balle! il signoraggio esiste ed è reale almeno quanto il fatto che la tommasi è femmina!