Prove invalsi 2013 soluzioni italiano matematica esame terza media. Commenti studenti e docenti

Pubblicità

Spazio ai commenti online di docenti, insegnanti e studenti impegnati ieri nelle prove invalsi 2013 per l'esame di terza media

prove invalsi 2013 terza media
Marcello Tansini 

Finite le prove invalsi 2013 degli esami di terza media ieri verso mezzogiorno, si è aperto il consueto dibattito online sulla validità o meno di queste prove con numerosi interventi da parte sia degli studenti impegnati a svolgerle che degli insegnanti.

In generale, secondo diversi sondaggi, per più del 50% degli studenti le prove erano difficili in modo particolare quelle di matematica mentre quelle di italiano erano facilmente affrontabili.

Il 44% degli intervistati ha, inoltre, affermato, di non aver affrontato durante l'anno alcuni degli argomenti affontati dichiarando di non avere una preparazione adeguata sempre anche in questo caso, soprattutto per le prove di matematica che, comunque, erano indirizzate più a quesiti di logica che meramente nozionistici.

Ecco, comunque, alcuni dei numerosi commenti che abbiamo ricevuto dagli studenti:

- Il test di italiano era molto semplice, mentre quello di matematica era difficilissimo! Ho avuto molta difficoltà nel completare gli esercizi, oltre tutto alcuni degli esercizi che erano presenti nella prova di matematica non li avevamo trattati durante l'anno scolastico. Io sono stata ammessa con l' 8 agli esami e matematica è una materia che mi piace molto, ma questa prova era troppo difficile, non solo per me, ma anche per i miei compagni

- ITALIANO era normale, ma MATEMATICA! D: era IMPOSSIBILE c'erano troppi calcoli e troppo poco tempo

- matematica troppo difficile e troppi esercizi per cosi poco tempo... però niente aiuti non ci hanno aiutato assolutamente infatti molti compresa me non l'hanno finita!!! italiano semplicissima e il tempo è bastato alla grande perchè ho finito molto prima!!!

- Devo ammettere che la prova di italiano era semplice ma quella di matematica era difficilissima e il tempo a disposizione è troppo poco. Io non sono un "genio" in matematica ma di solito le invalsi di matematica riuscivo a capire questa volta ho trovato molte difficoltà. Non trovo assolutamente giusto che le invalsi influiscano sul voto!

Ed alcuni commenti da parte di professori, insegnanti e addetti ai lavori:

- (...) E la tua prof è proprio una irresponsabile! La complessità sempre maggiore dei test invalsi, quale si è avuta gradualmente nel corso degli anni, è dovuta proprio a quella pletora di professori che, aiutando i ragazzi durante le prove o inserendo false risposte esatte nelle griglie al momento della correzione, falsificano il livello medio degli studenti italiani! Se non esistessero questi professori imbroglioni, i test invalsi - al di là della considerazione positiva o negativa che se ne possa avere - non avrebbero mai raggiunto l'attuale grado di difficoltà (che viene calibrato in base al livello medio degli studenti italiani). Ma, si sa, quelli che durante gli anni di scuola erano studenti imbroglioni, crescendo, sono diventati lavoratori - docenti, impiegati, medici, avvocati, ecc. - imbroglioni!

- (...) sono d'accordo perché le invalsi servono per valutare il livello generale degli studenti; non dovrebbero influire sul voto finale degli esami o quantomeno non dovrebbero valere quanto il voto d'ammissione... basta infatti un attimo di distrazione per mandare in fumo il lavoro di 3 o 5 anni!!!

- SONO D'ACCORDO CON LO STUDENTE , L'ESITO NON DOVREBBE INFLUIRE SULLA MEDIA . LE PROVE INVALSI SONO UTILI PER CAPIRE SE GLI INSEGNANTI SONO ALL'ALTEZZA DEL LORO COMPITO DALLE ALPI ALLA SICILIA . IN QUESTI ANNI DI COLLOQUI CON GLI INSEGNANTI MI SONO TROVATA DAVANTI AD INSEGNANTI CHEAVEVANO DIFFICOLTA' A PARLARE L'ITALIANO . E' GIUSTO CONTROLLARE GLI STUDENTI MA BISOGNA POI CAPIRE DOVE E' LA MANCANZA . ATTENZIONE LA VERITA' STA SEMPRE IN MEZZO , QUINDI SI' ALL'INVALSI MA NON DEVE INFLUIRE SULLA MEDIA DEI VOTI

- INVALSI dovrebbe essere utilizzato a scopi statistici, come già avviene negli USA da tempo, per valutare il corpo insegnante dell'istituto e non costituire INSULSO strumento di media voto. Quando si arriverà a capire questo, saremo fuori dall'Europa...

Per quanto riguarda le soluzioni con le risposte e domande corrette di italiano si possono trovare qui, mentre qui quelle della prova invalsi 2013 di matematica

Commenta La Notizia!

Ci sono 7 commenti
Anonimo
La prova invalsi di italiano era normale, per farla bene dovevi comprendere il testo e ricordarsi un pò di regole per i quesiti di grammatica.
Matematica era una cosa INACCETTABILE: pochissimo tempo (75 min.) per fare una prova che era a tratti più diffiile di quella scritta di matematica.
Inoltre era impossibile ottenere un minimo aiuto dai professori (a differenza delle altre prove scritte).
Penso che minimo l'85% degli studenti che l'hanno dovuta fare abbiano preso un voto inferiore a quello di usita.
Infine è giustissimo fare una prova generale in italia per valutare le differenze di apprendimento fra gli studenti ma è assurdo che la gente si possa permettere di rovinare la media per colpa di una stupida prova del genere

Anonimo
Hai proprio ragione. Matematica era molto facile, mentre italiano un po' più difficile perché bisognava ragionare bene, ma nel complesso era tutto molto semplice, nulla di impossibile come sostengono molti.

Anonimo
La prova d'italiano era facilissima ma quella di matematica era difficile ci erano molti esercizi sulla propabilità quelli era l'unica cosa facile

Anonimo
La prova d'italiano era facilissima ma quella di matematica era difficile ci erano molti esercizi sulla propabilità quelli era l'unica cosa facile