Provare sito web su cellulari, PC, tablet e monitor con risoluzioni diverse con unico software Adobe

Adobe Shadow è un tool per sviluppatori e designer web che consente di sincronizzare smartphone e tablet con il proprio computer al fine di verificare la resa di contenuti web su molteplici piattaforme.

Adobe Shadow
 

Adobe ha annunciato il lancio di Shadow, uno strumento che promette di semplificare la vita a sviluppatori e designer web. Adobe Shadow, infatti, permette di testare un sito web su una molteplicità di browser web mobili. Il nuovo tool di Adobe consente di sincronizzare in wireless smartphone e tablet con il proprio computer e di visualizzare anteprime in tempo reale di contenuti web progettati per dispositivi Apple iOS e Google Android. Con Adobe Shadow è dunque possibile verificare se un determinato contenuto web risulti ottimizzato per la visualizzazione su iPhone, iPad e smartphone e tablet basati su Android.

Adobe Shadow, spiega l’azienda di San Jose, California, contribuisce ad alleviare lo stress di sviluppatori e designer web generato dalla necessità di dover lavorare in ottica cross-platform. Grazie allo strumento messo a punto da Adobe, è possibile sia fruire di una anteprima della visualizzazione del medesimo contenuto su molteplici dispositivi mobili, sia visualizzare in tempo reale le modifiche apportate dai developer.

Adobe spiega di aver lavorato al nuovo tool con l’obiettivo di portare in dote a sviluppatori e designer web uno strumento capace di intercettare le esigenze del momento. Chi è impegnato nella progettazione e nella realizzazioni di siti web deve oggi fare i conti con la necessità di ottimizzare gli stessi per molteplici dispositivi e browser. Di solito, prosegue Adobe, si procede digitando l’URL su ciascun dispositivo mobile, al fine appunto di controllare il layout e le prestazioni di ogni pagina web. Adobe Shadow consente di risparmiare tempo ed energie, provvedendo a sincronizzare il personal computer con gli smartphone e i tablet in uso e, quindi, a togliere di mezzo la necessità di dover digitare l’indirizzo Internet su ciascun device.

Adobe Shadow può essere impiegato in combinazione con qualsiasi ambiente di sviluppo integrato o editor di testo, in qualunque momento del processo di sviluppo web. Adobe Shadow fornisce altresì uno strumento per il controllo remoto e per il debugging. Gli sviluppatori possono quindi ispezionare il DOM (Document Object Model), verificare la resa dei contenuti web sui dispositivi, apportare modifiche al markup e agli stili, e visualizzare tutti i cambiamenti in maniera istantanea sui device associati ad Adobe Shadow.