Office 2013: video novità

Steve Ballmer ha presentato la Consumer Preview di Office 2013: tante novità nell'interfaccia e nell'integrazione con servizi cloud e social.

office 2013 presentazione microsoft
 

Cambiano i sistemi operativi e cambiano anche gli applicativi che ci girano sopra: l'ultima novità è stata presentata da Microsoft ed è la nuova versione di Office. La versione 2013 è stata definita dal Ceo Steve Ballmer "l'edizione più ambiziosa di sempre", durante la presentazione. Si tratta di una versione Consumer Preview, già disponibile per il download. La versione stabile e ufficiale arriverà dopo il debutto del nuovo sistema operativo di Microsoft, il già tanto chiacchierato Windows 8.

La prima novità è l'integrazione con l'interfaccia Metro, che caratterizzerà il nuovo sistema operativo e la disponibilità in versione Arm per i tablet, per adattarsi alle caratteristiche di Surface. Anche Office 2013 è pensato per adattarsi ai vari tipi di dispositivi su cui potrà essere utilizzato, adattandosi sia al tradizionale ambiente desktop sia alla struttura delle live tiles di Windows 8. Ma le novità non si fermano solo all'aspetto dell'interfaccia utente, anche perché Microsoft non è più l'unica azienda a fornire un pacchetto Office adatto a tutte le esigenze personali e di ufficio: la concorrenza nel settore si è fatta sempre più forte, da Google Drive (già Google Documenti), servizio gratuito e online, alle versioni open della suite (Open Office e Libre Office) che finalmente si stanno diffondendo anche nelle aziende e nella Pubblica Amministrazione.

Microsoft deve necessariamente puntare su servizi aggiunti per continuare a offrire un prodotto competitivo. Quindi le funzionalità delle applicazioni della suite aggiungono in questa versione la possibilità di integrarsi con i servizi cloud dell'azienda di Redmond (Skydrive) e con Office 365 (la versione web della suite) e con i software per il business come Sharepoint ed Exchange. Sarà possibile inoltre eseguire ricerche su Internet direttamente all'interno delle applicazioni e gestire i propri contatti email e sui social network. Non manca l'integrazione con Skype e con Yammer.

A quel che sembra, gli sviluppatori di Microsoft sono stati molto attenti alle indicazioni e ai suggerimenti degli utenti e hanno eseguito una vera e propria pulizia dell'interfaccia dei programmi della suite come li abbiamo sempre conosciuti.