Offerte Voip Telecom: Numeri 899 a pagamento saranno bloccabili. Gratis i numeri di emergenza

Pubblicità

Dopo il vespaio di polemiche suscitato dall'abilitazione dei numeri speciali per le utenze Alice Voce, Telecom Italia riprende la parola, per chiarire la situazione e annunciare importanti novità riguardo il proprio servizio VoIP

http://www.voipping.com 

Solo poche settimane fa, la notizia della decisione da parte di Telecom Italia di consentire agli utenti del proprio servizio VoIP Alice Voce le chiamate verso i numeri a tariffazione speciale - i famigerati 899 e simili - aveva suscitato una veemente ondata di reazioni.

In questi giorni, il principale operatore telefonico nazionale ha scelto di rispondere alle polemiche e alle critiche che gli erano state mosse, sottolineando, in una nota inviata ai propri utenti, come coloro che avevano provveduto a disabilitare l'accesso sulla propria linea tradizionale PSTN erediteranno questa condizione anche per quanto riguarda le linee IP based aggiuntive fornite dal servizio Alice Voce. Le numerazioni sottoposte a tariffazione speciale (con prefisso 899, 892, 166, 709, 163, 164, 0878, 0369 e 0769) saranno comunque raggiungibili via VoIP solo a partire dal 30 Novembre 2007, mentre rimarrà disabilitata di default la numerazione 144.

Telecom Italia ricorda che, in ogni caso, tutti gli utenti di Alice Voce che non lo avessero già fatto hanno comunque la possibilità di richiedere al servizio clienti 187 i servizi gratuiti di Accesso Selettivo e di Blocco Permanente, che garantiscono l'impossibilità di accedere a tutte le numerazioni potenzialmente pericolose.

Se da un lato tutto ciò non chiarifica il perché Telecom Italia non abbia scelto la strada opposta, a prima vista più logica, della disattivazione automatica e dell'attivazione su richiesta, dall'altro offre quantomeno agli utenti una visione più trasparente della situazione, permettendo loro di scegliere se e come difendersi. La politica di Telecom Italia sembra quindi essere quella di fornire ai propri abbonati l'accesso a qualsiasi numero, lasciando agli stessi la facoltà di decidere se disattivare quelli verso cui non hanno interesse.

Accanto a queste precisazioni e immersa nel mare di polemiche che le circonda, rischia di passare in sordina una notizia che a nostro avviso riveste invece la massima importanza per il mondo del VoIP. Dal 26 Ottobre 2007 le linee aggiuntive legate al servizio Alice Voce saranno abilitate a chiamare i numeri unici nazionali d'emergenza (112, 113, 114, 115, 117 e 118). In questo modo si va a colmare quella che da molto, forse troppo tempo ormai, è considerato una zona d'ombra relativa all'utilizzo domestico della telefonia IP. Non resta che aspettare che altri provider VoIP attivi in Italia colgano lo spunto lanciato da Telecom Italia e allineino i loro servizi. Possibilmente solo relativamente ai servizi d'emergenza, tralasciando il discorso riguardante i numeri a pagamento simil-899.

Commenta La Notizia!