Nuova Gmail: posta elettronica di Google pił veloce e con nuova interfaccia e funzioni

Google ha iniziato a rendere disponibile online la nuova versione di Gmail per un gruppo selezionato e molto ristretto di account

 

Google ha iniziato a rendere disponibile online la nuova versione di Gmail per un gruppo selezionato e molto ristretto di account. Tra le novità più interessanti e sostanziali bisogna evidenziare il miglioramento della funzione di gestione dei contatti e l'integrazione del supporto per il prefetching dei messaggi di posta.

La nuova versione di Gmail include una serie di altre novità minori, come l'ottimizzazione della finestra di pop-up di Google Talk e l'integrazione di funzioni mutuate dagli altri prodotti dell'azienda.

Dal Gmail Blog riportiamo le maggiori novità: "Quando Gmail è stato lanciato nel 2004, il web era un posto molto differente: le aspettative delle persone erano diverse, le capacità dei browser meno avanzate, e certi termini che ora sono d'uso comune sui curriculum degli ingegneri software non erano ancora stati coniati. Nei passati tre anni e mezzo abbiamo reso disponibili una serie di interessanti funzioni: integrazione profonda con la chat, posta vocale, integrazione con Google Docs, e più recentemente, supporto IMAP gratuito. Durante questo periodo abbiamo imparato molto sulla creazione di vaste applicazioni web e su cosa accade quando si spingono i web browser ai loro limiti".

"Quindi il team Gmail recentemente ha lavorato su una modifica per il codice strutturale che sarà rilasciata agli utenti di Firefox 2 e IE 7 durante le prossime settimane (con altri browser a seguire). Non noterete molte differenze, eppure stiamo utilizzando un nuovo modello che ci permette di eseguire operazioni ripetute più velocemente e condividere componenti (ora utilizziamo lo stesso editor rich text di Groups e Page Creator, ed il Contact Manager si potrà vedere in diverse applicazioni di Google). Altre cose che noterete sono le nuove scorciatoie da tastiera e la capacità di salvare come segnalibri specifici messaggi e ricerca nella posta".

"Ci siamo dedicati molto - prosegue la nota - anche alla velocità. Anche su una connessione Internet veloce, può volerci un secondo per richiedere e visualizzare una nuova pagina web, e quando leggete molta posta, questi secondi possono accumularsi in ore d'attesa per il caricamento dei messaggi. Abbiamo speso molto tempo nel ottimizzazione di tutte le parti dell'applicazione, rosicchiando millisecondi dove era possibile, e studiando soluzioni alternative per alcuni problemi alquanto radicati con le implementazioni browser".

"Alcune delle azioni più comuni dovrebbero risultare ora più veloci. Per esempio, eseguiamo il prefetch dei messaggi nella visualizzazione corrente, in modo tale che quando aprite una e-mail il vostro browser non dovrà comunicare nuovamente con il server di Google; si occuperà solo di mostrare il messaggio. Queste tecniche funzionano molto bene su browser e computer più nuovi … Un effetto collaterale di questa modifica è che se state utilizzando estensioni third-party per Gmail, queste probabilmente non funzioneranno più. Abbiamo contattato vari sviluppatori che hanno realizzato alcune popolari estensioni e abbiamo fornito loto l'opportunità di creare correzioni, quindi verificate nuovamente la disponibilità di aggiornamenti da parte loro. Ci scusiamo per l'inconveniente, ma stiamo tentando di rendere questo aggiornamento più 'morbido' possibile".

Commenta La Notizia!