Netbook Asus, Acer, HP, Samsung, Toshiba, MSI: prova, confronto e prezzi di 6 nuovi modelli

Pubblicità

Confronto tra gli ultimi modelli di netbook presentati da Asus, Acer, HP, Samsung, Toshiba e MSI.

Redazione 

I netbook sono gli unici dispositivi capaci di contenere la flessione delle vendite nel mercato dei PC. Diversi i modelli presentati, caratterizzati dall’attenzione alla potenza e all’efficienza, oppure al design o a soluzioni di compromesso.

Ha puntato molto sulla potenza hardware Asus, con l’Eee PC 1000HE: processore Intel Atom N280 a 1,66 GHz, autonomia di lavoro dichiarata di 9 ore. Comodo nell’utilizzo, con un display da 10,1 pollici di qualità, è un netbook destinato a chi bada alla sostanza e meno alla forma. Prezzo: 399 euro.

Stessa filosofia per l’Acer Aspire One D150, declinato in due varianti: processore Intel Atom N280 o N270 e batteria a 3 o 6 celle. Rigoroso ed essenziale nello stile, il netbook Acer è ottimo per lavorare con gli applicativi più comuni e si difende anche sul versante della multimedialità. Prezzo: 399 euro.

Sul design, invece, ha puntato HP con il Mini 1099EL Vivienne Tam, che prende il nome dell’omonima stilista cinese: una raffinata finitura rossa con un motivo floreale di peonie è il tratto distintivo di questo netbook, che fornisce le prestazioni tipiche offerte dal processore Intel Atom N270 a 1,6 GHz. Da segnalare l’ottimo display da 10,1 pollici. Prezzo: 449 euro.

Anche Toshiba, con l’NB200, abbandona il consueto aspetto spartano e guarda al look, con finiture e dettagli di elevata qualità. Senza trascurare, però, la potenza, soprattutto nel modello equipaggiato con l’Atom N280 e venduto a 399 euro.

Orientato alla connettività mobile più spinta, invece, è il Vodafone MiniPC, la speciale edizione del Samsung NC10, dotato di reparto UMTS/HSUPA. Un netbook solido ed efficiente, che con il supporto al 3G diventa uno degli strumenti ideali per navigare in mobilità. Prezzo: 479 euro o 39 euro mensili per 24 mesi, con 10 ore di navigazione al giorno.

MSI, invece, ha puntato molto sull’autonomia: il modello Wind U115 Hybrid consente di lavorare per oltre 10 ore (autonomia dichiarata: 16 ore), grazie soprattutto alla combinazione dell’Atom Silverthorne Z530 a 1,6 GHz con il chipset US15W. Prezzo: 599 euro.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati:

Commenta La Notizia!