Nexus 5: migliore cellulare Android 2013 per prezzo. Per il resto vediamo. Ci sono pro e contro.

Pubblicità

Il nuovo esemplare di punta dell’offerta Nexus è quipaggiato con Android 4.4 KitKat in versione “Pure Google” ed è prodotto da LG Electronics.

Google Nexus 5 Migliore Cellulare Android Prezzo Qualità
Marcello Tansini 

Nexus 5 ha raggiunto lo scaffale il 31 ottobre 2013. Lo scaffale virtuale di Google Play Store, ove è in vendita a 349 euro nella versione con 16GB di memoria interna e 399 euro in quella con capacità di archiviazione pari a 32GB. Cifre che potrebbero indurre a pensare che Nexus 5 sia da collocare nel segmento del mercato smartphone occupato dai modelli di fascia media. Non è così, perché le specifiche in dote a Nexus 5 non sfigurano affatto nel confronto con gli esemplari più blasonati della concorrenza, quali iPhone 5S, HTC One, Samsung Galaxy S4, Sony Zperia Z1, per citare alcuni dei nomi più noti.

Nexus 5 monta un display a tecnologia IPS LCD con diagonale da 5 pollici e con risoluzione di 1920 x 1080 pixel a 445 ppi. Si tratta pertanto di uno schermo Full HD con una densità di pollice superiore a quella per esempio offerta da Apple in iPhone 5S, il cui pannello, peraltro, misura in diagonale 4 pollici.

Nexus 5 è spinto da un processore Qualcomm Snapdragon 800 MSM8974 in grado di lavorare a una frequenza operativa massima di 2260 Mhz. Ad affiancare la CPU di Qualcomm c’è un processore grafico Adreno 330. E ad assistere il SoC (System-on-a-Chip) vi sono 2GB di RAM. Anche il reparto hardware, pertanto, è in linea con le specifiche in dote ai modelli di cui sopra citati quali pietre di paragone.

Nexus 5 integra una fotocamera posteriore da 8 megapixel, con sistema di stabilizzazione ottica delle immagini, flash a LED, apertura f/2.4, sensore retroilluminato, supporto HDR (High Dynamic Range). La digicam ospitata nella scocca posteriore di Nexus 5 è in grado di catturare video HD 1080p a 30fps. Sulla carta, dunque, anche nel reparto fotografico, che si completa con una fotocamera anteriore da 1,3 megapixel, Nexus 5 non ha nulla da invidiare agli smartphone concorrenti. Nella pratica, invece, la qualità degli scatti fotografici effettuati con Nexus 5 hanno deluso le aspettative. Sembra si tratti di un problema lato software, e che Google sia prossima a risolverlo attraverso la distribuzione di un aggiornamento.

Nexus 5 ha un altro punto debole. L’autonomia. La batteria da 2300 mAh non sembra sufficiente a garantire una durata in linea con le attese degli utenti. Su questo fronte, Google potrebbe forse intervenire con un aggiornamento software volto a ottimizzare la gestione dei consumi, ma non è dato sapere se detto intervento sarà davvero messo in atto, e se lo stesso sarà in ogni caso efficace. Peraltro, la batteria in dote a Nexus 5 non è removibile.

Nexus 5 non è perfetto, come d’altronde nessuno degli altri cellulari intelligenti in commercio. E se, sulla carta, a Nexus 5 non sembra mancare nulla, quando si passa alle prove sul campo qualche lacuna appare invece evidente. Resta il fatto che per meno di 400 euro è possibile fruire di uno smartphone che offre senza dubbio caratteristiche di alto livello.

Commenta La Notizia!