iPhone 6: come sarà il nuovo cellulare Apple. Previsioni, le 15 più probabili.

Lo smartphone Apple di nuova generazione potrebbe essere proposto sul mercato in due tagli di schermo. E dialogare con lo smartwatch iWatch.

Apple iPhone 6 Previsioni DisplaySearch
 

iPhone 6 potrebbe raggiungere il mercato in due declinazioni. Una caratterizzata da schermo con diagonale da 4,7 pollici e con risoluzione di 1600 x 900 pixel a 386 ppi (densità di pollice). Un’altra dotata di un schermo con diagonale da 5,5 pollici e con risoluzione di 1920 x 1080 pixel a 401 ppi.

Per entrambi i modelli di iPhone 6, Apple potrebbe impiegare pannelli LCD (Liquid-Crystal Display) a tecnologia LTPS (LTPS (Low Temperature PolySilicon), soluzione già adottata per lo schermo di iPhone 5S. La previsione è firmata DisplaySearch.

iPhone 6 potrebbe essere affiancato a scaffale da iWatch. Per l'orologio intelligente, la casa di Cupertino avrebbe intenzione di utilizzare uno schermo flessibile (curvo) a tecnologia AMOLED (Active-Matrix Organic Light-Emitting Diode), con una diagonale la cui lunghezza sarebbe compresa tra 1,3 pollici e 1,6 pollici, e la cui densità di pollice si attesterebbe tra i 348 ppi (con display da 1,3 pollici) e i 278 ppi (con display da 1,6 pollici). Anche questa previsione è firmata DisplaySearch.

Dalle previsioni riguardanti lo schermo di iPhone 6 a quelle inerenti alla data di presentazione e alla data di uscita sul mercato. Né la prima né la seconda si collocherebbero nei mesi precedenti l’inizio dell’estate 2014, secondo le ipotesi che vanno per la maggiore e nonostante lo staff di DigiTimes abbia suggerito maggio quale mese di riferimento per il debutto commerciale di iPhone 6.

iPhone 6 dovrebbe essere svelato in un evento dedicato, programmato probabilmente per il mese di settembre, ospitato presso gli spazi dello Yerba Buena Center for The Arts di San Francisco (California, USA). Tra l’evento di presentazione di iPhone 6 e il lancio del melafonino di nuova generazione dovrebbero trascorrere al massimo un paio di settimane.

Più difficile che iPhone 6 possa essere protagonista della WWDC 2014, sebbene vi siano voci che suggeriscono proprio questa ipotesi. L’edizione 2014 della Apple Worldwide Developers Conference, piuttosto, porterà con sé l’anteprima di iOS 8, il sistema operativo mobile che sarà preinstallato a bordo di iPhone 6.

iPhone 6 dovrebbe integrare una fotocamera posteriore da 8 megapixel, dotata di un sistema per la stabilizzazione ottica delle immagini e da un migliorato sistema di autofocus.

Lato design, iPhone 6 dovrebbe esibire un corpo telefono realizzato con materiali di pregio (metallo e non plastica), senza discostarsi troppo dalle linee proprie di iPhone 5S, eccezion fatta per le dimensioni più generose dello schermo. Apple potrebbe tuttavia proporre un iPhone 6S (metallo) e un iPhone 6C (plastica).

Lato hardware, iPhone 6 dovrebbe montare un chip con architettura 64 bit di nuova generazione e integrare altresì un sensore Touch ID costruito con processo produttivo a 65 nanometri, stando a recenti indiscrezioni. Si suggerisce, inoltre, l’integrazione di una batteria con maggiore capacità.

Quanto alla distribuzione di iPhone 6 attraverso gli operatori di telefonia mobile, senza dubbio sul mercato tricolore si faranno trovare pronte TIM, Vodafone e 3 Italia. Più difficile che Wind sia della partita.

Sono da registrare, infine, previsioni anche in merito ai prezzi di listino e alla denominazione commerciale di iPhone di nuova generazione. Alcune voci suggeriscono che a scaffale debutterà un iPhone Air. Quanto alle cifre richieste ai consumatori, alcuni analisti ipotizzano prezzi in linea con quelli praticati per iPhone 5S.