iOS 10: novità e miglioramenti ufficiali presentati al WWDC 2016. Uscita, quando e come

Alla beta per sviluppatori seguirà a luglio una beta pubblica mentre per la versione finale dell'iOS 10 occorre aspettare l'autunno.

iOS 10: novità e miglioramenti ufficiali presentati al WWDC 2016
 

Apple ha presentato le prime novità che caratterizzeranno l'iOS 10, la prossima versione del sistema operativo mobile combatibile con Phone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 e da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di sesta e di quinta generazione. Alla beta per sviluppatori seguirà a luglio una beta pubblica mentre per la release finale occorre aspettare l'autunno.

Le linee guide seguite dalla società di Cupertino nello sviluppo del software e illustrate nel corso del keynote di apertura della WWDC 2016, in corso fino a venerdì al Moscone Center West di San Francisco, in California, sono state quelle dell'arricchimento dei servizi e di un passo di apertura ulteriore nei confronti delle app di terze parti. Tra le novità si segnala il restyling di Apple Music, il servizio made in Cuertino per l'ascolto di canzoni in streaming dal proprio dispositivo. Tra le nuove funzioni, ecco l'integrazione dei testi delle canzoni e la proposizione delle playlist quotidiane in base alle preferenze dell'utente.

La maggior parte dei miglioramenti è di tipo incrementale: coinvolgono l'assistente vocale Siri, attraverso cui sarà possibile interagire con app di parti terze, come WhatsApp, Uber o Slack, e le Mappe, rinnovate nel design e integrate in applicazioni terze. Certamente da segnalare la nuova funzione di organizzazione degli album fotografici con l'intelligenza artificiale. In buona sostanza vengono ora riconosciuti i volti e i luoghi. Fari puntati anche sulla tastiera personale che consente di ricevere i suggerimenti di parole e nomi mentre si scrive, in base al proprio linguaggio e ai propri contatti. L'app iMessage si arricchisce con anteprime di foto, articoli, link e video. Si apre ad altre app per ospitare adesive piattaforme di pagamento, animazioni e transazioni.

Da segnalare anche che il nuovo sistema operativo WatchOs per gli smartwatch sarà sette volte più veloce, con le app preferite sempre pronte al lancio, cambia la modalità di scrittura e basta tracciare la lettera sullo schermo. Con 1.300 canali televisivi e 6.000 app dedicate ai contenuti, la nuova TV di Apple, infine, sfida Netflix e spinge sui contenuti.