La Luna nasconde Giove il 14-15 luglio: orario e dove vederlo in Italia. Video online

Pubblicità

Dalle 3 di questa mattina si verificherà l’evento astronomico più spettacolare del mese di luglio: la Luna oscura Giove e i 4 satelliti galileiani.

La Luna nasconde Giove
Lorenzo Pascucci 

Un nuovo evento astronomico è pronto ad affascinare gli abitanti del pianeta Terra. La Luna transita davanti a Giove e ai suoi quattro satelliti principali, provocandone l’oscuramento, nell’ambito di uno scenario che coinvolge anche Venere che brilla nella stessa costellazione del Toro. Per seguire l’appuntamento occorre puntare la sveglia alle 3 del mattino. Più precisamente, i tempi cambiano da città a città: a Milano Giove viene eclissato alle 3.30 per poi riemergere alle 4.16. A Roma e a Napoli, il fenomeno dell’occultazione si verifica con una manciata di minuti di anticipo: dalle 3.20 alle 4.15.

L’Unione Astrofili Italiani (UAI) invita a non farsi scoraggiare dagli orari scomodi: "Sarà uno spettacolo vedere sparire e ricomparire in sequenza Giove e i 4 satelliti galileiani". Uno dopo l’altro si susseguiranno le Pleiadi, seguite da Giove che spunta da dietro la Luna, quindi Aldebaran, la stella più luminosa del Toro, e infine il pianeta Venere. Il consiglio è di dotarsi di telescopio o binocolo.

Precisa l’astrofotografo Marco Bastoni: "Purtroppo, però, il fatto che l’occultazione si svolga piuttosto bassa sull’orizzonte, dove l’atmosfera è particolarmente turbolenta, scoraggia gli alti ingrandimenti". Sarà perciò necessario equipaggiarsi con una strumentazione adeguata per non perdere la spettacolarità di questo fenomeno: "Già con un teleobiettivo da 300mm e una reflex digitale si può tentare un bel quadretto di famiglia, con Luna e Giove vicinissimi, ovviamente senza far emergere la superficie del pianeta, certo, ma magari rendendo lo scatto suggestivo includendo elementi del paesaggio".

Solo poco più di un mese fa, nella notte fra il 5 e il 6 giugno, si è verificato un altro evento astronomico che ha tenuto con il naso all’insù migliaia di persone e ha meritato la diretta streaming sul web: il perfetto allineamento fra il Sole, Venere e la Terra. Lo spettacolo è stato trasmesso sul sito di Gloria Project e sulle pagine di Media INAF. A causa della diversa durata di nel completamento del viaggio intorno al Sole da parte della Terra e del pianeta Venere, i transiti si verificano infatti con una cadenza molto particolare. Il prossimo appuntamento è fissato all’11 dicembre 2117.

Commenta La Notizia!