Iphone: tutte le funzioni di cui è dotato, ma anche di tutte quelle di cui dovrebbe mancare

Pubblicità

L'attesa per l'iPhone è spasmodica, ma pur essendo un cellulare fortemente innovativo e con numerose funzioni, manca di alcune caratteristiche che diversi altri cellulari minori possiedono.

http://www.levysoft.it/ 

iPhone è un dispositivo altamente innovativo, dalle potenzialità incredibili, ma ancora comprensibilmente acerbo essendo alla sua primissima versione: insomma “iPhone è straordinario, ma non perfetto”

Quello che l’iPhone fa:

  • La versione mobile di OS X occupa la bellezza di 700 MB.
  • iPhone viene attivato e sincronizzato completamente tramite iTunes, esattamente come succede per gli iPod.
  • Sul PC l’iPhone si sincronizza con Outlook per quanto riguarda la rubrica e il calendario.
  • I Bookmarks vengono sincronizzati e su PC è garantita la compatibilità anche con Internet Explorer di Microsoft.
  • iPhone supporta la tecnologia Microsoft Exchange.
  • La qualità della batteria sarà ottima, come detto da Apple.
  • Dà la sensazione di essere piuttosto robusto.
  • iPhone è dotato del più ampio e meglio definito display che si sia visto su uno smartphone.
  • Il display multitouch è efficiente, pratico e divertente.
  • Un nuovo video pubblicato sul sito Apple permette di capire come sia efficiente il sistema di digitazione sullo schermo touchpad: in pratica l’iPhone tratta i tocchi che si fanno sul display in maniera intelligente, ovvero si adatta agli errori che è possibile commettere grazie al dizionario integrato e ingrandisce automaticamente l’area sensibile relativa alla lettera successiva che presume l’utente stia per toccare.

Quello che l’iPhone NON fa:

  • Non ha giochi.
  • Solo dopo 5 giorni di uso si è in grado di utilizzare la tastiera virtuale digitando tanto veloce quanto su un Palm Treo.
  • iPhone non funziona con altre SIM Card.
  • La presenza del wifi non supplisce completamente alla mancanza di connettività 3G.
  • Non c’è possibilità di copiare/incollare testo.
  • La qualità audio della conversazione è buona ma non eccelsa.
  • Non c’è la possibilità di registrare video.
  • Jack per le cuffie standard “one-size-fit-all”
  • Il formato Adobe Flash non è supportato dal dispositivo.
  • Per quanto riguarda i video online dunque si potranno vedere solo quelli di YouTube, per i quali c’è un’applicazione apposta e non sarà possibile vedere tutti gli altri pubblicati sui servizi alternativi.
  • Le canzoni non possono essere utilizzata come suonerie del proprio device.
  • Sarà possibile leggere, ma non editare, i file di World, Excel e in formato PDF.
  • L’iPhone sarà in grado di scattare fotografie, ma non di registrare video.
  • Non supporta gli MMS.
  • Non supporta la messaggistica istantanea.
  • Non supporta il riconoscimento vocale o selezione vocale.
  • Non supporta il Wireless Bluetooth Stereo Streaming (A2DP).
  • Dopo circa 300/400 cariche del dispositivo le sue batterie perdono autonomia. Bisogna dunque inviare l’Iphone a Cupertino, in California, ad Apple Inc per sostituire le batterie, perché non sarà infatti possibile sostituirle per conto proprio.

Dopo tutto questo è molto probabile che Apple rilascerà degli update periodici per aggiornare e migliorare il suo software

Commenta La Notizia!