iPhone 5S e iPhone 6: schermo senza contorni, ricarica wireless, 3D camera. Innovazioni realistiche

Un display edge-to-edge. Una fotocamera posteriore in grado di scattare immagini 3D. Un sistema per la ricarica wireless della batteria.

Apple iPhone 5S iPhone 6 Fotocamera 3D Ricarica Wireless Schermo Senza Cornice
 

iPhone 5S e iPhone 6 ancora protagonisti di indiscrezioni, previsioni e concept. Questi ultimi suggeriscono caratteristiche e innovazioni che difficilmente saranno adottate a bordo di iPhone 5S, se è vero che per poter parlare di rivoluzione si dovrà attendere il debutto sul mercato di iPhone 6. I rumor più accreditati vogliono infatti iPhone 5S in arrivo entro settembre 2013, e lo vogliono concepito quale evoluzione di iPhone 5.

Le specifiche oggetto del focus odierno, che ripetiamo muovono perlopiù da concept, non sconfinano nella fantascienza e costituiscono pertanto innovazioni realistiche che Apple potrebbe impiegare per iPhone 6, la cui uscita sarebbe programmata per il 2014.

A fornire una summa dei più recenti concept riguardanti iPhone 5S e iPhone 6 è ancora una volta Kristin Dian Mariano di International Business Times.

iPhone di nuova generazione viene immaginato con un display edge-to-edge e di dimensioni maggiorate rispetto a quelle in dote ad iPhone 5, la cui diagonale misura 4 pollici. Per schermo edge-to-edge si intende un pannello privo di cornice, che offre quindi una superficie di visualizzazione da angolo ad angolo.

Un concept del nuovo iPhone lo descrive dotato di una batteria che potrà essere ricaricata attraverso un sistema wireless, ovvero senza fili. Soluzione già adottata da Nokia per Nokia Lumia 920. Con la ricarica wireless, sostiene l’autore del concept, iPhone potrebbe garantire una maggiore durata della batteria.

iPhone 6 potrebbe integrare una fotocamera posteriore 3D, capace quindi di scattare fotografie a tre dimensioni. La scocca frontale ospiterebbe invece una fotocamera FaceTime HD con sensore a 3,2 megapixel.

Tra le altre innovazioni suggerite dai concept che circolano online, l’impiego di materiali resistenti alla polvere, all’acqua e agli urti, il che significherebbe rendere iPhone 5S e iPhone 6 dispositivi “rugged”. Kristin Dian Mariano ricorda inoltre il brevetto depositato da Apple presso USPTO (United States Patent and Trademark Office) che descrive una tecnologia in grado di riconoscere e interpretare gli input sonori prodotti dall’utente. Per consentire a quest’ultimo di gestire alcune funzioni di iPhone attraverso un sistema innovativo.

Che si tratti di iPhone 5S o di iPhone 6, c’è un elemento su cui sembrano concordare tutti gli esperti di settore e gli osservatori di mercato. Un elemento fondamentale per la riuscita dei progetti Apple: iOS 7. Sono infatti tutti d’accordo nel ritenere iOS 6 superato dalla concorrenza, in special modo da Android. È dunque plausibile che se di rivoluzione si potrà parlare, questa dovrà essere cercata in seno alle novità introdotte a bordo di iOS 7.


 

Commenta La Notizia!