iPad Air: impressioni e commenti prime prove iPad 5 Apple. Sono molto positivi su nuovo tablet Apple

Effetto WOW per Chris Davies di SlashGear e Joanna Stern di ABC. Stupiti dalla leggerezza di iPad Air. Pollice all’insù per Brian Heater di Engadget e David Pierce di The Verge.

Apple iPad Air Impressioni Prove Uso Tablet
 

Con iPad Air, Apple è riuscita a suscitare il cosiddetto effetto WOW. Almeno sul fronte del form factor. Si chiedeva da tempo alla società di Cupertino, orfana di Steve Jobs e capitanata da Tim Cook, di tornare a stupire le platee. Ebbene, sembra proprio che iPad Air abbia fatto centro, a leggere le prime impressioni d’uso condivise online da Chris Davies di SlashGear e Joanna Stern di ABC. Entrambi gli esperti sono rimasti sorpresi dall’estrema leggerezza di iPad Air.

«[…] here’s one of those times that you only really get the wow-factor when you pick up the fifth-generation slate», ha scritto Davies. Basta prendere in mano il tablet Apple di quinta generazione per sperimentare l’effetto WOW.

Anche Stern non trattiene lo stupore: «I actually said outloud “Wow, that is insanely light” when I first picked it up», ha scritto infatti l’esperta. Pazzesca la leggerezza di iPad Air, secondo Stern.

Lo stupore, tuttavia, sembra muovere soltanto dal peso di iPad Air, che nella configurazione Wi-Fi con 16GB di memoria interna non supera i 470 grammi. Almeno per quanto riguarda Stern. Perché l’esperta sostiene che iPad Air, nella sostanza, non si discosta molto dai precedenti modelli. iPad Air funziona alla maniera di quanto già visto sulle tavolette Apple aggiornate a iOS 7. E alcune novità introdotte nei tablet concorrenti rischiano di offuscare l’offerta di Apple.

Stern fa riferimento alla versatilità assicurata dalle implementate capacità multitasking di Windows 8.1 (Windows RT 8.1) e alle preziose informazioni fornite da Google Now agli utenti di Nexus 7. Apple continua a dominare in materia di qualità delle applicazioni proposte su App Store, aggiunge però l’esperta. Un ambito in cui Windows 8 e Android, invece, sono ancora in ritardo.

Per Brian Heater di Engadget, invece, la linea di demarcazione che separa iPad Air dai precedenti modelli è piuttosto netta anche in termini di prestazioni. Grazie all’impiego del processore Apple A7, adottato già in iPhone 5S. Per rendersi conto della velocità di esecuzione garantita da iPad Air è sufficiente lanciare iMovie. L’applicazione si apre in un istante. Con iPad Air, dunque, cambia anche la sostanza, secondo Heater.

David Pierce di the Verge loda il design di iPad Air e descrive il nuovo tablet Apple come una sorta di grande finestra che si apre a 360 gradi su tutte le risorse veicolate attraverso Internet. «iPad Air feels like you’re just holding a big screen full of the Internet», ha scritto Pierce.

Commenta La Notizia!