iPad 3 Nuovo: confronto con tablet Android di un appassionato di Google. Video

Pubblicità

Chris Burns torna a confrontare per SlashGear due mondi che si contendono il favore dei consumatori: Apple e i dispositivi iOS da una parte, Google e i device Android dall’altra.

nuovo iPad 3 Apple Tablet Google Android SlashGear Burns
Andrea Galassi 

Chris Burns ha una passione dichiarata per il sistema operativo mobile del robottino verde. Per SlashGear, l’esperto aveva già recensito iPhone 4S, senza celare tale passione e riconoscendo ad Apple di aver, ancora una volta, prodotto uno smartphone di primo livello. Questa volta Burns si occupa del nuovo iPad, il tablet Apple di terza generazione in vendita negli USA e in altri mercati dallo scorso 16 marzo, e pronto al debutto in Italia per venerdì 23 marzo. E, come per la settimana vissuta in compagnia di iPhone 4S, anche per il nuovo iPad Burns promette più puntate.

La nuova avventura parte con una domanda di rito. È meglio comprare il nuovo iPad o un tablet Android? Posta in altri termini: il nuovo iPad è migliore delle tavolette basate su Android? E la risposta più breve, come da tradizione, è sempre la stessa: la scelta deve muovere dalle esigenze e dai bisogni di ciascun consumatore, sostiene Burns. Più complessa la risposta lunga, perché sia i tablet Android sia il nuovo iPad forniscono una esperienza utente fantastica, sostiene ancora Burns.

Burns sembra in parte differenziarsi dalle impressioni d’uso raccontate da altri esperti di settore in merito al nuovo iPad. «The new Retina display does not blow me away when I look at it […]», scrive Burns. Lo schermo del nuovo iPad, dotato di supporto per la tecnologia Display Retina, non ha suscitato in Burns quell’entusiasmo da più parti descritto. Non perché il Display Retina del nuovo iPad non fornisca un’esperienza di visualizzazione e di fruizione dei contenuti eccellente, ma per il fatto che Burns non è alla ricerca dell’effetto “wow”. L’esperto riconosce che il nuovo iPad non ha eguali nel reparto display in ambito Android. Ma ricorda che sono in arrivo sul mercato tablet Android dotati di schermi ad alta definizione altrettanto validi. In particolare, Burns cita il nuovo Acer Iconia Tab mostrato al CES 2012 e il nuovo Asus Transformer Pad Infinity svelato al MWC 2012. Entrambe le tavolette Android offriranno agli utenti il supporto per la risoluzione 1920 x 1200 pixel.

Burns conclude la prima parte del confronto passando in rassegna il chipset dual-core con GPU a quattro nuclei Apple A5X in dote al nuovo iPad e i processori quad-core basati su piattaforma Nvidia Tegra 3 impiegati a bordo dei nuovi tablet Android. Sulla carta, questi ultimi dovrebbero assicurare maggiore potenza in termini di elaborazione computazionale. In ogni caso, argomenta Burns, il nuovo iPad e i nuovi tablet Android quad-core garantiscono una esperienza di visualizzazione di film e di fruizione di titoli gioco magica.

Commenta La Notizia!