Pubblicità Internet in Italia 2015 e previsioni 2016: andamento, dati, statistiche, siti web

Crescono gli investimenti in pubblicità online: rispetto allo scorso anno registrato un +10%. Gli aumenti sono costanti e graduali.

Pubblicità Internet in Italia 2015 e previsioni 2016
 

Sempre più pubblicità su Internet. Più precisamente nel corso del 2015 è cresciuta del 10% rispetto a un anno prima e la tendenza per il 2016 è quella di un ulteriore aumento. I numeri sono stati rivelati nel corso dello Iab Forum di Milano, in calendario oggi e domani, e anticipati dal Corriere della Sera. Provando a entrare nel dettaglio, il giro d'affari di quest'anno è stato pari a 2,15 miliardi di euro. Non è comunque tutto oro quel che luccica. Se è confortante l'aumento degli investimenti pubblicitari nel digitale, rimane la constatazione del ritardo rispetto agli altri Paesi, dove il fatturato è decisamente maggiore. In buona sostanza, la crescita è continua ma graduale e manca quel vero e proprio salto di qualità.

Anche per il prossimo anno, per cui viene messa in conto un'ulteriore crescita del 20%, il comportamento dei visitatori dei siti verrà analizzato con molta attenzione attraverso i cookie del browser. Non solo per calibrare i contenuti da proporre, ma per proporre pubblicità mirata e personalizzata su altri siti web raggiunti dallo stesso navigatore. A ogni modo, secondo Carlo Nosed, presidente dei Iab Italia, i motivi per sorridere sono maggiori rispetto a quelli per abbattersi. Siamo infatti davanti a "un valore importante, anche in considerazione del fatto che contesti di riferimento come quello americano sono caratterizzati da un contributo dell'online pari al 35%".

Iab Forum Milano, si ricorda è l'appuntamento centrato sulla comunicazione digitale e interattiva in Italia. Oltre a esperti del mondo del web, fanno la loro comparsa le aziende con le loro testimonianze sul mondo digitale. Tra gli speker di quest'anno ci sono Martin Eberhard, co-fondatore ed ex CEO di Tesla Motors, Andrea Agostinelli, digital marketing & sales director Sky Italia, Frédéric Bellier, managin director Semea RadiumOne. Ecco poi Marta Valsecchi, direttore degli Osservatori Internet Media, Mobile B2c Strategy e Mobile Economy della School of Management del Politecnico di Milano; Alessandro Coppo, vicepresidente e general manager eBay Classifieds Group; Luca Casadei, fondatore e CEO di Web Stars Channel.

Tra i workshop in agenda ci sono quelli di MailUp sul segreto per campagne email di successo e di Teradata Interactive sulla targettizzazione come strumento di data driven marketing. Ogury relaziona sul mobile come strumento per conoscere meglio la propria audience; Radium One sui dieci suggerimenti per sfruttare al meglio il mobile programmatic; Rdcom.it sull'SMS trigger della comunicazione mobile; EPC Editore su Mobile Web Marketing, tools & strategies.