Prove Invalsi terza media 2012: matematica impossibile. Commenti risultati boom online

Si sono svolti ieri i test Invalsi all'interno degli esami di terza media: prima e dopo la pubblicazione dei risultati, tante discussioni online.

Prove Invalsi terza media 2012: test di matematica
 

Ieri è stata la giornata della prova Invalsi per poco meno di seicentomila studenti delle scuole medie. Nonostante sia una prova molto contestata dagli insegnanti e anche dai genitori, alle medie è parte delle prove d'esame. La prove Invalsi, oltre a valutare gli studenti, servono a verificare che gli istituti scolastici rispettino i programmi ministeriali. Comunque sia, gli studenti hanno avuto 75 minuti per portare a termine la prova di italiano e altrettanti per completare quella di matematica che, a quanto pare, è stata parecchio difficile.

I due test sono stati pubblicati su Internet poche ore dopo la conclusione delle prove nei vari istituti, con indicate le risposte corrette, in modo che gli studenti potessero controllare subito la qualità della loro prova. Ovviamente c'era molta attesa e i commenti dei ragazzini tradivano l'ansia, fino al momento del controllo. Dopo, le reazioni sono state di gioia per chi aveva dato le risposte corrette e di sconforto e rabbia per coloro che invece si sono resi conto di avere fatto un po' troppi errori.

Il Sottosegretario all'Istruzione Elena Ugolini ha dichiarato, riguardo alle prove Invalsi: "La valutazione non è un fine ma uno strumento, peraltro imprescindibile. Lo scopo è migliorare la preparazione dei nostri studenti. Una prova nazionale che permetta di avere dei risultati comparabili, aiuta ogni singola scuola ad avere un punto di paragone esterno per capire i propri punti di forza e di debolezza e consente ai ragazzi di confrontarsi con i loro coetanei a livello nazionale. Questa valutazione non sostituisce quella formativa, interna, che spetta solo ai docenti nel loro lavoro quotidiano, ma permette di uscire da un'autoreferenzialità che sicuramente non aiuta la scuola a diventare quell’ascensore sociale capace di mettere a frutto i talenti e, agli studenti, di acquisire gli strumenti per proseguire con successo gli studi".

Tra commenti sui siti (date un'occhiata anche a quelli su Webmasterpoint) e messaggi su Twitter, magari rimbalzati anche dai professori, anche queste prove sono state affrontate. Un momento di gloria è stato concesso a Pittulongu, frazione della Provincia di Olbia presente nei test: su Twitter tutti confermavano che per sapere dove si trovava avrebbero dovuto cercare sulla cartina.