E-commerce in Italia 2014: nuova iniziativa Google Made in Italy. Mostre online e corsi per siti web e vendita online

Il ministero delle Politiche agricole e Google stringono un accordo per il rilancio delle eccellenze italiane sul web.

E-commerce 2014 in Italia, iniziativa Google Made in Italy con corsi per siti web e vendita online
 

Il 2014 si apre con grandi novità per le eccellenze italiane e il loro rapporto con il web in generale e l’e-commerce nel dettaglio. Grazie a un accordo con il ministero delle Politiche agricole e con Unioncamere infatti, Google ha reso noto di voler aprire una corsia preferenziale al made in Italy.

Il gigante del web ha così presentato una piattaforma che verrà pubblicata in italiano e in inglese (google.it/madeinitaly) realizzata dal Google Cultural Insitute e che conterrà oltre 100 mostre digitali, nel settore dell’artigianato e in quello agroalimentare, a partire dai fasti del Parmigiano reggiano fino alla tradizione millenaria del vetro di Murano. Alla base della piattaforma racconti, immagini, video e documenti storici per rinverdire i fasti del passato. Ma non è tutto, perché verrà presto adibito anche un portale che vuole aiutare le piccole e medie imprese italiane a conquistare definitivamente un posto di rilievo nel settore dell’e-commerce. Un passo in avanti non del tutto disinteressato da parte del gigante di Mountain View, che per bocca di Carlo D'Asaro Biondo, Presidente Sud e Est Europa, Medio Oriente e Africa di Google, non ha perso occasione di criticare l’ipotesi dell’introduzione di una web tax all’italiana: “Bisogna fare attenzione a fare leggi nazionali che non tengano conto degli effetti della globalizzazione”.



Ma il portale (www.eccellenzeindigitale.it) può rappresentare un passo in avanti anche per le Pmi italiane, visto che le nostre aziende stentano ancora a decollare sul web; i dati infatti raccontano che solo il 34% delle Pmi ha un proprio sito internet e solo il 13% lo utilizza per fare e-commerce. Insomma, il bisogno di cambiare rotta c’è e si sente.