ADSL a 100 megabit veloce come la fibra ottica: Telecom Italia Alice Phibra

Alcatel-Lucent ha annunciato la disponibilità sul mercato della nuova tecnologia di Vectoring VDSL2, che consentirà di sfruttare i tradizionali doppini di rame per fornire banda ultralarga.

La tecnologia Vectoring VDSL2 di Alcatel-Lucent
 

Nuove opportunità di sviluppo per il servizio Alice Phibra di Telecom Italia, implementato a livello sperimentale a Milano, Roma, Catania, Torino e Venezia. Alice Phibra poggia sulla tecnologia VDLS (Very Digital Subscriber Line), una soluzione che permette di spingere verso l’alto le prestazioni in termini di download e di upload della banda larga fornita attraverso il tradizionale doppino di rame.

Le nuove opportunità correlate alla tecnologia VDSL sono firmate Alcatel-Lucent. La società, infatti, ha annunciato a Parigi il potenziamento del proprio portafoglio tecnologico per accelerare la disponibilità dei servizi a banda larga ad altissima velocità. Potenziamento che passa per l’introduzione sul mercato della tecnologia di Vectoring VDSL2.

La tecnologia di Vectoring VDSL2, assicura Alcatel-Lucent, consentirà agli operatori di telecomunicazioni di moltiplicare la velocità dei dati e la capacità delle attuali reti d’accesso in rame. Per portare a consumatori e utenze aziendali velocità di 100 megabit al secondo e superiori.

Nel loro graduale passaggio verso la fibra, spiega una nota stampa di Alcatel-Lucent, molti operatori di TLC possono ora beneficiare di opzioni affidabili ed economicamente vantaggiose che permettono di portare una banda larga di altissime prestazioni in modo più rapido. In tutto il mondo, le abitazioni raggiunte dal doppino in rame sono 1,25 miliardi. Le tecnologia DSL di nuova generazione, come, appunto, il VDSL2 e il Vectoring, consentono di portare più banda a più utenti usando le esistenti infrastrutture in rame.