IMU seconda rata: esempi compilazione modello per pagamento prima e seconda casa. Anche su Internet

Il saldo IMU 2012 pu˛ essere versato tramite bollettino postale o modello F24, offline e online. Alcuni esempi relativi alla compilazione del modello F24 redatti da esperti del settore.

Esempi Compilazione Modello F24 Pagamento Saldo IMU Seconda Rata Prima Casa
 

Entro lunedì 17 dicembre 2012 i cittadini devono versare il saldo IMU. I canali per effettuare il pagamento della seconda rata IMU 2012 sono molteplici. Online e offline. È infatti possibile pagare il saldo IMU attraverso il bollettino di conto corrente postale, negli Uffici Postali oppure tramite il servizio telematico gestito da Poste Italiane, e attraverso il modello F24, presso gli sportelli bancari e postali e anche tramite home banking, remote banking e il servizio F24 Web di Agenzia delle Entrate.

Dopo aver calcolato il saldo IMU 2012, dunque, si deve procedere al pagamento dello stesso. «Una volta determinata l’Imu da versare a saldo, un’ulteriore complicazione deriva dall’obbligo di dividere questo importo tra quota comunale e quota statale, utilizzando due diversi righi del modello F24 e due diversi codici tributo», evidenzia Corrado Fenici di AIDC (Associazione Italiana Dottori Commercialisti) in un intervento pubblicato su Corriere Economia. Il saldo IMU 2012 va versato per intero al Comune soltanto per le abitazioni principali e le relative pertinenze, prosegue Fenici. Per le altre tipologie di immobili, terreni inclusi, occorre invece considerare anche la quota statale annua, pari allo 0,38% della base imponibile. La quota comunale varia in base alle decisioni assunte dalle Amministrazioni comunali, «e si calcola per differenze, sottraendo la quota statale dal totale dovuto per il saldo», spiega l’esperto.

Le pagine di Corriere Economia ospitano anche esempi pratici di compilazione del modello F24. Sono riportati il caso di Mario Rossi, proprietario al 100% della sua abitazione principale ove lo stesso vive con il figlio di 20 anni, e il caso di Giovanna Verdi, che possiede in comproprietà al 50% con la sorella l’abitazione principale in cui abitano. La stessa possiede inoltre al 100% un a seconda casa sfitta nella medesima città (download esempi di compilazione del modello F24 per il pagamento del saldo IMU 2012).

Molto utili sono anche gli esempi resi disponibili su Visurnet. Vi sono infatti fornite le istruzioni per la compilazione del modello F24 per numerosi casi, fra cui: prima casa con unico proprietario e periodo di possesso di dodici mesi; prima casa con due coniugi in comunione proprietari al 50% senza figli e periodo di possesso di dodici mesi; prima casa più pertinenza con unico proprietario e periodo di possesso di dodici mesi; prima casa più pertinenza con due coniugi in comunione proprietari al 50% senza figli e periodo di possesso di dodici mesi; prima casa di proprietà di due coniugi al 50% più altri fabbricati con figlio a carico e periodo di possesso di dodici mesi.

Commenta La Notizia!