HTML5, applicazioni e cloud computing sono l'Internet del futuro

Pubblicità

Quali saranno le tendenze di rilievo che caratterizzano Internet nel 2020? Per alcuni esperti domineranno le app, per altri il Web aperto, per altri ancora le app e il World Wide Web convergeranno nella cloud.

Internet 2020 App World Wide Web HTML5
Andrea Galassi 

The Future of Apps and Web. È il titolo dell’ultima ricerca condotta dal Pew Internet Project in collaborazione con Elon University’s Imagining the Internet Center. Oltre mille gli esperti e i soggetti influenti in materia di Internet intervistati. Obiettivo dello studio: delineare il futuro del Web e delle app. E rispondere alla domanda: quali saranno le tendenze inerenti a Internet nel 2020?

Il 35% degli intervistati ritiene che nel 2020 gli utenti di Internet preferiranno impiegare specifiche applicazioni accessibili attraverso la Rete per soddisfare le loro esigenze di produttività, comunicazione, creazione di contenuti e svago. L’utilizzo delle app occuperà la maggior parte del tempo degli utenti di Internet e delle nuove tecnologie. Il World Wide Web assumerà dunque un peso minore rispetto al passato, in relazione all’importanza e all’utilità dello stesso, mentre dominanti nelle vite delle persone saranno le app. Il 59% degli intervistati sostiene invece che il Web nel 2020 sarà più forte e più presente che mai nella quotidianità delle persone. Il Web aperto continuerà a crescere e a configurarsi come spazio privilegiato per il lavoro, il gioco, il divertimento, la comunicazione e la creazione di contenuti. Le app saranno piuttosto intese come opzioni per impieghi specializzati delle risorse veicolate attraverso Internet. Ovvero come canali di accesso a un numero limitato e definito di informazioni e di funzionalità entertainment.

Secondo alcuni partecipanti al sondaggio, non si realizzerà uno scenario in cui le app metteranno in secondo piano il World Wide Web, ovvero il Web aperto, né uno scenario in cui quest’ultimo apparirà come una sorta di antitesi all’universo delle applicazioni. Piuttosto, le app e il Web sono destinate a convergere nella cloud.

Un ruolo di primo piano spetterà al linguaggio di markup per la progettazione di pagine web HTML5. E sarà proprio HTML5 a gettare le basi per il successo e delle app e del Web, sostiene fra gli altri Bruce Nordman, ricercatore presso il Lawrence Berkeley National Laboratory. Per Christian Huitema, ingegnere presso Microsoft, molte aziende oltrepasseranno i confini degli app store e distribuiranno contenuti e servizi attraverso HTML5.

Commenta La Notizia!