GTA 5: tanti modi per guadagnare soldi. Anche piratando i bancomat con dei mini-giochi

GTA 5 non smette mai di stupire e continuano ad emergere interessanti dettagli. Si potranno perfino hackerare i bancomat

GTA 5 soldi
 

Gta 5 sarà come un mondo reale, una simulazione della vita reale mai vista, con un livello di dettagli e di interazione con cose e personaggi ai massimi livelli.

Lo abbiamo, ormai, capito tutti dai tanti particolari che ogni giorno Rockstar o qualche blog o rivista specializzata svela e spiega con una stretegia marketing eccezzionale.

Uno dei punti importanti (dei molteplici aspetti importanti sarebbe corretto dire) del gioco sarà poter guadagnare denaro sia per divertimento ma anche per riuscire a completare nel migliore dei modo le missioni che si dovranno affrontare.

Divertimento, in quanto, come sapete, si potranno personalizzare ai massimi livelli tanti aspetti del gioco, dai singoli personaggi, ai loro compagni quattrozampe, dalle macchine alle armi.

Ma guadagnare denaro sarà anche importante per le stesse missioni, in quanto si potranno comprare nuove armi o migliorarle non solo per il semplice divertimento, ma per avere caratteristiche e funzioni necessarie per vincere le sfide che man mano si dovranno affrontare. Stessa cosa dicasi per le auto.
O per comprare attrezzatura come paracaduti e tanto altro.

Ci saranno svariati modi per guadagnare denaro. E una volta guadagnato si potrà cercare di moltiplicarlo attraverso scommesse o investendo in Borsa.

Come si potrà ottenere denaro?

Come detto in tanti modi. Dalle rapine, ma anche partecipando alle tante gare sportive oppure cacciando gli animali e vendendo ogni loro parte (pelle, carne, etc) ai diversi negozi interessati.
Tra le ultime novità, è emersa anche la possibilità di prelevare denaro rubandolo dagli sportelli del bancomat, hackerandoli direttamente.
Per farlo si dovrà affrontare un mini-gioco davanti al bancomat che non sarà altro che una simulazione di hacking.

GTA 5 non smette mai di stupire...

Commenta La Notizia!

Ci sono 8 commenti
Anonimo
questo non è un gioco ma come ha detto bene mio nipote vita reale .ma la vita di chi''.E POI CI MERAVIGLIAMO CHE I RAGAZZI RUBANO AUTO,UCCIDONO BARBONI BRUCIANDOLI VOGLIONO SOLDI DA GENITORI E NONNI CHE LOTTANO PER VIVERE ALMENO DIGNITOSAMENTE .A CHI SERVE INSEGNARE AI RAGAZZI UNO PSEUDO GIOCO DI FURTI RAPINE OMICIDI VIOLENZE'' serve alla manovalanza del malaffare .attenti genitori ,i ragazzi sono indotti alla violenza giocando .èun trucco vecchio come il mondo ma ha abiti nuovi viscidi pericolosi .certo non comprerò questo vogliamo ancora chiamarlo gioco'

Anonimo
Ecco un altro rompiballe che crede che il videogioco porti la violenza...un altro rompiballe che può unirsi ai tg nazionali (alias sparaminchiate) e alla armata Brancaleone di quegli inutili politici...tutti voi che rompete le balle ai videogiochi cominciate a pensare a cose più importanti che ricriminare contro un gioco...la violenza c`è sempre stata, c'era prima di gta e c'ê anche adesso quindi non rompete tanto i coglioni...facile incolpare un videogioco quando i problemi sono ben altri...ma a questo la gente non ci arriva ovviamente...