Diario Facebook obbligatorio: come migliorare profilo Timeline con applicazioni e trucchi

Conto alla rovescia per l’introduzione della nuova interfaccia. Ecco alcuni suggerimenti per rendere il profilo più gradevole, funzionale e protetto.

Conto alla rovescia per l’introduzione obbligatoria di Timeline
 

Non si torna indietro. La nuova interfaccia di Facebook è definitiva. Piaccia o non piaccia, l'unica possibilità concessa agli utenti è quella di personalizzare e rendere più gradevole la propria esperienza sul più popolare dei siti di social network con alcuni rapidi e semplici interventi. Per prima cosa è importante scegliere la copertina più adeguata. D’altronde si tratta del proprio biglietto da visita. Alcune possibilità sono rappresentate dai siti PicScatter con cui montare una collezione di foto in un’unica immagine; CoverJunction con cui scegliere fra una lunga sequenza di cover differenti.

E ancora, TimeLineCoverBanner la cui particolarità sta nel non aggiungere riferimenti al sito Internet di provenienza; FaceItPages con cui allestire un wall interattivo; CoverCanvas che non richiede l’installazione di alcun software. Fra le categorie presenti ci sono arte, auto, celebrity, amore, musica, fotografia, cinema e sport. Altra caratteristica distintiva della Timeline (Diario nella versione italiana) sono le applicazioni. Di recente a fare il loro ingresso nel sito blu sono state Foursquare, Nike, The Onion, VEVO, Fandango, Viddy, Endomondo e RootMusic. Il passaggio definitivo alla nuova interfaccia è previsto per il 17 marzo.

Con la Timeline tutti i contenuti (messaggi, link, foto, video, commenti, gradimenti) sono organizzati in ordine cronologico. La storia della propria attività su Facebook sarà facilmente sfogliabile click dopo click. Ecco allora che sarà importante una corretta gestione delle informazioni personali per tutelare la propria privacy. Uno degli strumenti messi a disposizione dalla società di Marck Zuckerberg è "Hide from Timeline". Si tratta della funzione (si trova nel simbolo della matita) per rendere i contenuti visibili solo agli amici e tenerli lontani da sguardi indiscreti e indesiderati.

A prestare cura alla propria immagine sul sito blu dovranno essere le aziende. Anche loro, infatti, dovranno adattarsi al nuovo design studiato da Palo Alto. Gli sviluppatori assicurano una più facile interazione con gli utenti e una maggiore riconoscibilità del marchio e del logo. Tra i nuovi servizi offerti ci sono i post in evidenza per una settimana.
 

Commenta La Notizia!