Convertire video e film nei formati desiderati: DivX, Avi, Mpeg, Mp4, Flv, Wmv. Programmi gratis.

Software gratuiti in grado di convertire i file multimediali: Any Video Converter, Format Factory, Koyote Free Video Converter, Digital Video Converter, SUPER.

 

Any Video Converter, Format Factory, Koyote Free Video Converter, Digital Video Converter, SUPER. Sono 5 software gratuiti in grado di convertire i file multimediali. La diffusione di numerosi formati di file multimediali rende spesso necessario convertire un video o una traccia audio affinché possano essere riprodotti da applicazioni come Windows Media Player o da lettori multimediali come l’iPod.

Tra i migliori programmi freeware specializzati nella conversione video troviamo Any Video Converter, di cui, in realtà, esistono versioni a pagamento complete di tutte le funzionalità. Presenta un’interfaccia grafica semplice e intuitiva, con un box centrale dove l’utente può trascinare un video per avviare la conversione. Pur limitata nelle funzioni, la release freeware di Any Video Converter mostra un’ampia gamma di opzioni, attraverso le quali intervenire sulle dimensioni, i frame e i bitrate dei file. Per usare il programma non è necessario installare alcun codec sul dispositivo. Tra i formati supportati, DivX, MOV, RMVB, MPEG, WMV, AVI e FLV.

Format Factory presenta un’interfaccia intuitiva e diverse opzioni per intervenire sui parametri della conversione, come qualità e livello di compressione. Supporta numerosi formati, fra i quali MP4, AVI, 3GP, FLV, WMA, WAV e MP3. A suo favore gioca il fatto di essere disponibile anche in italiano, mentre forse manca di alcune opzioni avanzate. Ma ricordiamoci che è un freeware.

Digital Video Converter è dotato di un’interfaccia grafica essenziale, che permette la conversione dei file audio e video nei formati maggiormente diffusi. Il software consente di selezionare e convertire un gruppo di file o di intere cartelle. Durante la fase di conversione, inoltre, Digital Video Converter corregge in automatico gli eventuali errori presenti nel file d’origine. L’utente può intervenire sulle dimensioni del video, sul codec di compressione, sulla frequenza e sul numero di canali nel flusso audio.


Koyote Free Video Converter è stato sviluppato per consentire anche agli utenti meno esperti di effettuare conversioni di file audio e video. Da segnalare la presenza di alcune configurazioni predefinite per i dispositivi più diffusi, come iPod o PSP. Dalla finestra principale è possibile vedere un’anteprima del video anche durante la fase di conversione. Supporta diversi formati, fra i quali AVI, DivX, 3GP, MP4, FLV.

SUPER, acronimo di Simplified Universal Player Encoder & Renderer, è forse il video converter freeware più completo, in grado di creare anche VCD, SVCD e DVD. L’interfaccia potrebbe essere più curata e la richiesta di risorse meno esosa. Ma si tratta di un software che offre davvero numerosi opzioni e che supporta la quasi totalità dei formati circolanti in Rete. Non richiede l’installazione di codec aggiuntivi.

Autore: Andrea Galassi

Ultimi articoli correlati:

Commenta La Notizia!